MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso senza alibi: “A Brno grandi aspettative”

Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci non hanno alibi nel prossimo week-end di MotoGP a Brno. L'obiettivo minimo resta il podio e la rincorsa al Mondiale 2020.

5 agosto 2020 - 15:27

Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci non possono trovare alibi in questo week-end di MotoGP a Brno. Il forlivese è reduce da un podio e da un sesto posto a Jerez, che gli garantiscono il terzo posto in classifica a -24 da Fabio Quartararo. Ma in Ducati le premesse sono chiare: ora più che mai, con Marc Marquez fuori dai giochi, si pretende il titolo mondiale.

Dovi-vai, assalto al podio

In Repubblica Ceca vietato sbagliare, soprattutto da parte di Andrea Dovizioso, che ancora non ha apposto la firma sul rinnovo di contratto. Tanti i nomi papabili per prendere la sua sella, da Pecco Bagnaia a Scott Redding passando per Jorge Lorenzo, ma il vicecampione resta la priorità. A patto di avere risultati da subito. “È stata una buona settimana di riposo prima di tre weekend di gara consecutivi che saranno sicuramente molto stimolanti per tutti. Brno è una pista che ci permetterà di spremere e sfruttare i punti di forza della Desmosedici“.

La priorità è andare subito forte sin dalle prove libere, apportando le dovute modifiche per evitare i problemi in fase di frenata riscontrati in Andalusia. “A Jerez abbiamo lavorato bene, migliorando giorno dopo giorno, e ora non ci resta che consolidare tutto ciò che abbiamo appreso finora nelle prossime tre gare… Ho grandi aspettative per questo GP“.

Petrux cerca il riscatto

Danilo Petrucci, invece, arriva a Brno dopo due pessimi week-end: nona piazza nel primo GP, una caduta e zero punti nel secondo. Ha smaltito il lieve infortunio rimediato nella giornata di test inaugurale della stagione MotoGP. Anche per il ternano stavolta non ci saranno attenuanti, da parte sua c’è la ferma la volontà di lasciare un buon segno prima di trasferirsi in KTM. “Dopo Jerez, questi tre GP saranno la chiave per scoprire se possiamo essere competitivi su tutti i circuiti. Non vedo l’ora che arrivi la prossima gara a Brno per rimuovere questo sapore amaro lasciato dallo schianto a Jerez. Tutte le informazioni che abbiamo raccolto nelle prime due gare ci aiuteranno a iniziare il fine settimana con alcuni punti chiari“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Stagione pazza, ci servono punti”

moto2 gardner

Moto2: Remy Gardner ci prova, operazione rientro in Catalunya

motogp misano 2020

MotoGP: i numeri di un doppio GP ‘pubblico’ a Misano di grande successo