Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Petrucci giù di animo, ad Aragon competitivi”

Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci vogliono archiviare l'opaca prestazione di Misano. Ad Aragon assicurano di essere più competitivi.

19 settembre 2019 - 16:35

Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci vogliono e devono svoltare pagina ad Aragon, dopo l’opaca prestazione di San Marino. 6° posto per il forlivese, 10° per il pilota umbro, entrambi traditi da un asfalto che ha penalizzato la Desmosedici GP19 più di ogni altro prototipo MotoGP. C’è da blindare il secondo posto in classifica per il Dovi, da difendere il terzo per il pilota umbro che dopo la pausa estiva fatica a trovare la strada del podio.

Archiviate le speranze di titolo mondiale, Andrea Dovizioso non vuole perdere la familiarità con la vittoria. “Sicuramente vogliamo e dobbiamo fare meglio di Misano – ha detto a Sky Sport -. Qui ad Aragon l’anno scorso ce la siamo giocati fino all’ultimo con Marc e Andrea, mi aspetto di essere più competitivo. A Misano abbiamo trovato condizioni particolari. Sempre in mezzo al gruppo, perché quest’anno ci sono più avversari competitivi, ma credo che possiamo far bene“.

Ha fatto notizia l’esultanza smisurata di Marc Marquez a Misano, con l’urlo liberatorio dopo quanto avvenuto il sabato di qualifiche con Valentino Rossi. Maniere che il forlivese non emulerebbe in caso di trionfo in terra spagnola, argomentazioni da cui preferisce restare fuori.”Secondo me c’è qualcosa sotto che gli ha fatto questo effetto… Non seguo tutte queste cose, mi interessano fino ad un certo punto. Incredibile che riesca a godere ancora dopo tutto ciò che ha vinto, chapeau“.

Dopo la gara di Misano Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci si sono allenamenti in motocross, insieme a Lorenzo Baldassarri e Lorenzo Savadori. Petrux non sta certo vivendo il suo periodo migliore in questa stagione, complice anche un peso forma che poco si addice alla Ducati. Di certo si saranno scambiati qualche idea per instaurare di nuovo un buon feeling con la GP19. “Ha fatto le ultime gare non benissimo, è andato un po’ giù di animo e di grinta. Ovvio che quando fatichi a trovare delle soluzioni ci può stare, però mi aspetto di vederlo qua molto più competitivo di Misano. Io sono stato sempre aperto con Danilo, non ho nessun problema, se c’è la possibilità di migliorarci a vicenda ben venga“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo: convivenza d’oro ma sempre difficile

lorenzo pedrosa

Pedrosa e Lorenzo: i numeri di due leggende con una storia incrociata

Andrea Migno al Ranch di Tavullia

Andrea Migno: “Che fatica dopo il Mugello, ora ripartiamo da Valencia”