Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Marquez ha stracciato tutti, non solo Ducati”

Andrea Dovizioso non nasconde una certa delusione dopo il trionfo di Marc Marquez, ma non si arrende: "In Ducati si lavora senza sosta, ma non è facile".

8 ottobre 2019 - 9:27

Andrea Dovizioso per il terzo anno consecutivo deve accontentarsi del secondo posto alle spalle di Marc Marquez. Mai come in questa stagione il campione della Honda ha dimostrato la sua supremazia, merito anche di una moto realizzata appositamente secondo le sue caratteristiche. Rappresentare l’avanguardia tecnologica non è bastato: vedi la salad box, le appendici aerodinamiche, il dispositivo holeshot. Essere i primi ad aver perfezionato il test team non ha portato al titolo iridato. Il fenomeno di Cervera spegne ogni entusiasmo, condanna ad inseguire, a sperare, a raccogliere le briciole.

Il prototipo Ducati Desmosedici GP20 esordirà nel test di Valencia a novembre, ma alcune soluzioni sono già al vaglio dei piloti. Guai a far calare l’entusiasmo e gli stimoli, anche se i piloti al momento non intravedono spiragli. “Uno così – ha detto Danilo Petrucci a ‘La Gazzetta dello Sport’ -, se ti va bene, lo batti una volta ogni tanto, come ci sono riuscito io al Mugello. Ma in un intero campionato è praticamente impossibile“. Andrea Dovizioso ha avuto il merito di batterlo diverse volte, nel 2017 ha tirato il Mondiale fino all’ultima gara, ma quest’anno le speranze sono sfumate già al Sachsenring. “A me Marquez non sorprende più. Purtroppo…“.

Ducati e Andrea Dovizioso non alzano bandiera bianca, ci riproveranno a cominciare già dal Giappone fra meno di due settimane. Ogni week-end in pista può offrire dettagli utili per compiere un ulteriore step, proseguire l’evoluzione della Ducati e trovare la soluzione per migliorare la percorrenza a centro curva. Ma un fondo di amarezza è impossibile a nascondersi. “È chiaro che se parti per conquistare il titolo non puoi che essere deluso. Anche perché il distacco è aumentato rispetto agli ultimi due anni – ha sottolineato Andrea Dovizioso -. Marquez ha stracciato tutti, non solo noi: se siamo un’altra volta secondi qualcosa significa... In Ducati si lavora senza sosta per migliorare: purtroppo non è così semplice“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mike di meglio motoe

MotoE: Mike Di Meglio confermato in EG 0,0 Marc VDS

MotoGP, Alex Rins

MotoGP, Davide Brivio: “Team satellite utile ma non indispensabile”

Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso, tra eventi solidali e riconoscimenti a Forlì