4 commenti

Originals
9:41, 8 aprile 2021

Purtroppo le gomme fanno si che le gare diventato piu show che corse. Il manico conta meno, invece di spingere devi gestire, neanche questo ti garantisce il successo, e una lotteria. Moto da milioni si devono adattare a gomme da migliaia, questo non e risparmio e neanche competizione. Servirebbe la concorenza, ben gestita e regolata.

    voiedegarag_15199617
    12:08, 8 aprile 2021

    “moto da milioni si devono adattare a gomme da migliaia”
    Errore grossolano di valutazione. Le gomme, non fosse altro che per la loro logistica completamente climatizzata, impongono investimenti importanti.
    Inoltre se c’è un fornitore unico è per forza la moto che deve adattarsi alla gomma !

    Quello che secondo me la gente non capisce è che le Michelin vanno fin troppo veloci per un fornitore unico, quindi sono “appuntite” e difficili da gestire.
    E perché vanno così veloci ? Per non sfigurare con le Bridgestone nei tempi sul giro.

    Ma le Bridgestone erano così migliori ?
    Dopo almeno 15 anni di sviluppo speriamo di sì !
    Ma sopratutto erano in 16,5″, che è una soluzione migliore del 17″ (andare a vedere la 8h di Suzuka per farsi un’idea…). Michelin ha voluto correre in 17″ E essere competitiva coi tempi della Bridgestone dal 1° anno.
    E ci è riuscita, ma il prodotto è difficile da gestire.

    Mattia B.
    10:44, 8 aprile 2021

    poi arriva Marquez e di colpo le gomme vanno bene in ogni circuito. Come dice Suppo le gomme sono la scusa perfetta per i piloti un pò come la pubalgia per i calciatori, non puoi dimostrare il contrario.
    Di gomme nelle corse se ne parla da decenni mi ricordo che Cadalora riuscì in un caso unico a mettere due marche diverse sulla stessa moto: l’anteriore mi pare fosse Dunlop e la posteriore Michelin.
    Ma la cosa più bella che mi piace ricordare quando si parla di gomme fu la risposta di Troy a Valencia 2006 senza aver mai provato ne moto ne gomme. – ” Troy come le hai trovate le Bridgestone?” – ” tonde e nere come tutte le altre!”

      Makiland
      11:23, 8 aprile 2021

      Da sempre sono contrario alla gomma unica. Il fornitore fa quel che gli pare e i piloti soffrono di più, lo sviluppo è più lento o nullo e resta al fornitore e non fa esperienza per i restanti produttori di gomme per “tutti” A guadagnare denaro è uno solo, Dov’ è il vantaggio ?