dovizioso motogp

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Buoni riscontri dai test di Pirro a Misano”

Andrea Dovizioso fiducioso verso Misano: "Determinati a lottare per il podio." Danilo Petrucci cerca invece la svolta in una stagione finora anonima.

9 settembre 2020 - 11:56

Andrea Dovizioso arriva a Misano con soli tre punti di ritardo dal leader Quartararo. Quello del fine settimana sarà il primo di due round MotoGP casalinghi sia per lui che per la squadra, una motivazione in più per essere protagonista. In una stagione così particolare ogni punto è importante e l’alfiere Ducati, alla sua ultima stagione in rosso, punta decisamente al podio. Senza dimenticare che deve cercare di concretizzare la grossa occasione creatasi dall’infortunio di Marc Márquez…

“Riponiamo grandi aspettative in questi due GP consecutivi a Misano” ha dichiarato il vice-iridato in carica. “Siamo molto determinati a tornare a lottare per il podio, ma sarà fondamentale prima capire le nuove condizioni del tracciato recentemente riasfaltato. A fine giugno [ed anche recentemente, ndr] Michele Pirro ha svolto un test qui a Misano ottenendo dei buoni riscontri cronometrici e questo ci rende fiduciosi. Oltre alle due gare, avremo anche a disposizione una giornata di test martedì 15, tra i due gran premi. Sarà fondamentale riuscire a sfruttare al massimo anche questa opportunità.”

DANILO PETRUCCI, SVOLTA A MISANO?

Difficile per ora valutare positivamente la stagione del ternano finora. Il suo miglior risultato in questo 2020 è un 7° posto ottenuto nel GP in Austria, decisamente poco per il secondo pilota del team factory. Si spera in qualcosa di più in occasione del doppio round di casa, magari una possibile svolta in quella che anche per lui è l’ultima annata in rosso. Ricordiamo nel 2017 l’unico podio ottenuto a Misano, mentre l’anno scorso ha faticato molto. Il tracciato è stato riasfaltato, magari si creano così condizioni a lui più favorevoli.

“Sicuramente non sono soddisfatto del mio campionato fino ad oggi” ha ammesso Danilo Petrucci. “Queste settimane di pausa però mi hanno permesso di rilassarmi e ritrovare la serenità e la concentrazione giuste per affrontare i prossimi Gran Premi. Il circuito di Misano è stato riasfaltato e le nuove condizioni potrebbero rivelarsi un fattore a nostro favore, visto che lo scorso anno abbiamo invece faticato molto a causa dello scarso grip. Non vedo l’ora di tornare sulla mia moto sulla nostra pista di casa.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Paolo Ciabatti

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Non sarà facile sostituire Andrea Dovizioso”

rins motogp

MotoGP, Manuel Cazeaux: “Alex Rins era pronto, ma l’incidente a Jerez…”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso e le strade per diventare campione