MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, allarme nel box Honda. Pol Espargarò: “Sempre gli stessi problemi”

Stagione MotoGP sempre più in salita per Pol Espargarò. Problemi con freno motore e mancanza di grip al posteriore le cause del suo malessere con la RC-V.

10 agosto 2021 - 15:14

La seconda parte di stagione MotoGP non inizia nel migliore dei modi per Pol Espargarò. Stavolta è ultimo al traguardo tra i piloti Honda, fuori dalla Q2 e dalla zona punti. In tutto il week-end ha lamentato mancanza di grip al posteriore e in vista del prossimo round non è ottimista. I tecnici HRC sono al lavoro per portare aggiornamenti alla RC213V, ma i problemi non sembrano risolvibili a breve raggio di tempo. “Il problema della moto è l’aderenza al posteriore. È così dal Qatar, e se non cambi nulla sulla moto continuerai con gli stessi problemi. In passato usavo molto il freno posteriore per aiutarmi a girare la moto e fermarla a metà curva, evitando così di stressare la gomma anteriore in frenata“.

La mancanza di aderenza al posteriore provoca conseguenze sullo stile di guida del pilota di Granollers. “Se mi togli il freno posteriore, è come se mi togliessi la mano sinistra. Ci manca grip, tutto qui. Se avessimo il grip degli altri ci classificheremmo meglio, gireremmo più velocemente, accelereremmo di più, non soffrirei così tanto per l’anteriore… Il grip al posteriore è la chiave in questa era di MotoGP e se non ce l’hai sei morto“.

Pol Espargarò, dopo il GP di Styria, è entrato maggiormente nei dettagli tecnici in una conferenza su Zoom. “Se ora non posso usare il freno posteriore, immagina il freno motore. Ce l’ho bassissimo perché non possiamo applicare alcuna forza dietro per fermare la moto, né freno motore né freno meccanico“. Nel prossimo week-end di MotoGP non sarà facile trovare una via di uscita a questa situazione. “Se non siamo stati veloci questo fine settimana non lo saremo neanche il prossimo. Sarà lo stesso perché avremo le stesse moto, gomme e circuito. Metterò più voglia, sì. Conclusioni per migliorare? Abbiamo spostato la moto su e giù tante volte… quando le cose non stanno andando bene, devi provare nuove parti”.

Per i tuoi massaggi Thai

1 commento

FRA 1988
17:21, 10 agosto 2021

Espargarò andava bene nelle classi piccole ma con la top class ha mostrato di non essere un buon pilota.
Mediocre nel guidare sopra i problemi della moto e sempre a cercar scuse come Vinales.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini e Ruben Xaus

MotoGP, il budget fa il gap: Enea Bastianini stile Robin Hood

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha