alex rins motogp

MotoGP, Alex Rins: “Nel pomeriggio il dolore è aumentato”

Alex Rins ha cominciato la sfida a Brno. Qualche problema in più alla spalla nelle FP2, ma si continua. "Cerchiamo il passaggio diretto in Q2."

7 agosto 2020 - 18:23

Alex Rins sta vivendo un altro fine settimana difficile. La lesione alla spalla destra è tutt’altro che superata, anzi serve estrema precauzione da parte del pilota Suzuki, intenzionato però a portare a termine anche la tappa MotoGP a Brno. Nel corso delle FP2 però il recente infortunio si è fatto sentire e Rins ha dovuto così centellinare le forze per arrivare a fine giornata. Ha ottenuto il 13° crono in classifica combinata, a 8 decimi dal migliore.

“Alex oggi ha fatto grande attenzione alla spalla” ha sottolineato il team manager Davide Brivio. “Oggi siamo stati molto tranquilli, ma siamo comunque riusciti a lavorare sul setting: ha un ottimo feeling con la moto. Vediamo cosa succederà domani.” Come detto lo spagnolo deve fare attenzione, la spalla potrebbe subire una nuova lussazione in caso di incidente. Escluso comunque ogni tipo di intervento, al massimo se ne riparla a fine stagione.

“La prima giornata è andata bene” ha aggiunto Alex Rins, anche se poi ammette i problemi pomeridiani. “Nelle FP2 il dolore alla spalla è aumentato. Non ho voluto sforzarla troppo, quindi ho lasciato perdere long run o simulazioni di gara. Nonostante la spalla però il feeling con moto e tracciato è buono. Speriamo di riuscire a passare direttamente in Q2 sabato: riusciremmo a disputare un turno in meno e ad avere un miglior posto in griglia.” 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pirro valencia 2011 - motogp

MotoGP, la storia: I piloti italiani con una sola vittoria in gara (parte 2)

quartararo yamaha motogp

MotoGP: Fabio Quartararo, prima visita al quartier generale Yamaha

MotoGP, circuito di Phillip Island

MotoGP, l’Australia chiude i confini: bye bye Phillip Island?