MotoGP, Alex Rins: “Il clima con Mir è davvero buono!”

Alex Rins nella seconda Valencia proverà a rimandare la festa del compagno di squadra con cui i rapporti rimangono buoni nonostante il titolo in palio...

13 novembre 2020 - 20:00

Alex Rins nella seconda gara consecutiva a Valencia può rimandare la festa per il titolo del compagno di squadra essendo ancora in corsa. Per allungare il mondiale fino a Portimao però servirà arrivare davanti a Joan Mir e sperare che lo spagnolo faccia meno punti possibili. Il fine settimana che sta cominciare potrebbe tuttavia diventare storico per tutta la Suzuki, Alex Rins compreso.

Come una settimana fa, le prove del venerdì ispirano fiducia: “Abbiamo provato tante cose che lo scorso weekend non abbiamo potuto provare, è stata una buona giornata per noi”, inizia Rins. “Siamo riusciti a provare anche la gomma dura davanti con tanti piloti hanno fatto la gara. Domani dovremo capire se riusciremo a correre con tale pneumatico, ma siamo riusciti a tenere un buon ritmo”.

Negli ultimi giorni si è parlato molto anche del lavoro del tester Sylvain Guintoli: “Ha fatto un grande lavoro con la nostra moto provando diversi materiali”, commenta il pilota spagnolo della Suzuki. Alex parla anche della possibilità di avere un team satellite: “Sarebbe bello, ma se Suzuki non dovesse riuscire a dedicare pieno impegno a tutte e quattro le moto potrebbe essere una mossa sbagliata. A quel punto preferisco rimanere con due moto sulle quali ci sia totale concentrazione”.

Alex Rins: “Rimango tranquillo, so di avere una buona moto”

Domenica Rins potrebbe giocarsi nuovamente tutto contro il compagno di squadra. Nonostante tutto e un mondiale MotoGP in palio, il clima rimane sereno: “C’è una bella atmosfera, non vedo Mir troppo spesso perché non c’è troppo tempo qua nel paddock. Ad ogni modo il rapporto con Joan e tutti i meccanici è davvero bello”.

Dei piloti della Suzuki stupisce la tranquillità con cui stanno affrontando questo momento: “Sono sereno perché sappiamo di avere una buona moto e un bel pacchetto di base. Lo abbiamo dimostrato quest’anno nell’arco di tutta la stagione. Confido molto nella moto e nella squadra, questo mi aiuta a dare il meglio di me in pista!”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

jorge martin motogp

MotoGP: Jorge Martín, triplo intervento riuscito. Rientro al Mugello?

motogp iker lecuona

MotoGP: Iker Lecuona, così non va. Poncharal: “Non so cosa dire”

remy gardner moto2

Moto2, Remy Gardner: “Bravo Raúl, ma la prossima volta vinco io!”