rins motogp injury

MotoGP, Alex Rins: “Farò di tutto per correre la prossima settimana”

Alex Rins unfit per il primo GP 2020. "Potenziale lungo recupero" ha dichiarato il dottor Mir, ma il pilota vuole correre già la prossima settimana.

19 luglio 2020 - 10:52

Inizia nel peggiore dei modi la stagione MotoGP di Alex Rins. Un incidente nella seconda sessione di qualifiche provoca lussazione e frattura della spalla sinistra, con anche danni a muscoli e legamenti. Questo è il risultato definitivo degli ultimi esami svolti al Hospital Jerez Puerta del Sur. Unfit quindi per questo primo GP, ma il pilota spagnolo pensa già a quello della prossima settimana: vuole esserci.

“Multiple lesioni con un potenziale lungo periodo di recupero” ha ammesso il dottor Xavier Mir, d’accordo con il dottor Charte che ha esaminato Rins questa mattina. “Non ha bisogno di un intervento ed inizierà subito la magnetoterapia per ridurre l’edema. Servirà anche riabilitazione con elettrostimolazione per provare a correre la prossima settimana. Siamo tutti d’accordo che oggi era impossibile scendere in pista.”

“È davvero frustrante” ha aggiunto Alex Rins, chiaramente molto deluso. “Il mio feeling con la moto era davvero ottimo. Ora però devo pensare solo a tornare in forma il più velocemente possibile. I dottori mi aiuteranno con la riabilitazione per tutta la prossima settimana, mi hanno già dato alcuni antidolorifici. Per quanto mi riguarda darò il massimo per disputare il secondo GP MotoGP del 2020.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, incidente Ducati-KTM: Jorge Lorenzo difende Pol Espargarò

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, disastro Honda senza Marc Marquez. Puig: “Non siamo contenti”

portimao motogp 2020

MotoGP UFFICIALE A Portimão l’ultimo GP della stagione 2020