MotoGP, Alex Marquez pilota LCR Honda

MotoGP, Alex Marquez: “Marc studia i rivali e vuole sempre migliorare”

Alex Marquez ritrova suo fratello Marc Marquez nel paddock della MotoGP. Il rientro del campione sposterà il baricentro dell'attenzione in casa Honda.

14 aprile 2021 - 12:22

La Honda ha iniziato la stagione MotoGP su uno dei peggiori circuiti per la RC213V. In Qatar Alex Marquez ha particolarmente sofferto la mescola morbida all’anteriore, ha rimediato diverse cadute. Ma non va alla ricerca di alibi: “Non cerco scuse. È colpa mia. Ho già chiesto scusa alla squadra“. Da Portimao si ricostituirà la coppia fraterna di Cervera con il ritorno di suo fratello Marc Marquez. Nella scorsa stagione hanno potuto condividere lo stesso box solo nel primo Gran Premio di Jerez. Poi l’infortunio ha costretto l’ex campione Moto2 a condividere il garage Repsol Honda con Stefan Bradl.

La coppia di Cervera ritorna in pista

Il rientro del pluricampione sarà un’occasione per spingere oltre l’asticella del limite. Sia in casa Honda che per tutti gli avversari. Per Alex e il neo arrivato Pol Espargarò sarà un modo per studiare i suoi dati della telemetria e capire come e dove migliorare. Anche se il suo stile di guida resta unico e inimitabile. Nella stagione MotoGP 2020 Takaaki Nakagami ha studiato i dati di Marc Marquez riuscendo a compiere uno step personale di spessore. Quest’anno il minore dei fratelli Marquez veste livrea LCR e con Marc in pista la pressione scenderà di bar. “Sono sempre stato Alex e sono sempre stato all’ombra di Marc – racconta a Motorsport-Total.com -. Ma questo non mi preoccupa. Mi motiva quando posso lavorare in pace. Con il lavoro e i risultati ti guadagni un posto in campo. Questo è molto importante“.

Alex e Marc Marquez vivono nella stessa casa a Cervera, si sono sempre allenati insieme. L’infortunio ha costretto a separare gli allenamenti, con il sei volte campione MotoGP costretto a ripetute sedute di fisioterapia. Invece Alex ha continuato con il suo programma di lavoro, pur condividendo gran parte del tempo libero col fratello. “Potrei dire molto di Marc, è un otto volte campione del mondo“, ha detto Alex Marquez. “Quello che ammiro di più di lui è che ha vinto tanto ed è ancora affamato. Vuole fare meglio ogni giorno, studiare e imparare i suoi rivali. Vuole sempre migliorare, questo è il fattore decisivo per cui ha vinto tanto“.

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi si scusa con i fan: “Vado al massimo, mi dispiace”

motogp marc marquez

MotoGP, Marc Márquez: “La chiave è pormi sempre obiettivi realistici”

morbidelli motogp

MotoGP, Franco Morbidelli: “Ho forzato i tempi, ma è la scelta giusta”