MotoGP, Alex Marquez

MotoGP, Alex Marquez: “Grazie a Marc potrò migliorare ogni giorno”

Alex Marquez non avverte la pressione di condividere il box in MotoGP con suo fratello Marc: "Posso imparare ogni giorno dal campione del mondo".

26 maggio 2020 - 9:23

Tra le principali attrazioni della MotoGP 2020 ci sarà l’esordio del campione Alex Marquez, fratello di Marc, con cui condividerà il box Repsol Honda. Obiettivi diversi ma con la stessa RC213V, il confronto verrà spontaneo. Tuttavia l’epidemia di Coronavirus ha rallentato la prima uscita ufficiale, almeno fino alla prima gara in programma a Jerez a luglio. L’attesa non agevolerà il compito del debuttante, né un campionato a metà gare sarà di grande aiuto per puntare al rinnovo di contratto. “Penso che per un principiante non sia la cosa migliore stare lontano dalla moto così a lungo . Ma a volte, sei più veloce quando torni dopo tanto tempo“.

Nei test invernali di MotoGP Alex Marquez ha lavorato molto sul ritmo gara, cercando di gestire le gomme usate anche in condizioni estreme. “Abbiamo perso un po’ il giro veloce, ma in Malesia eravamo molto vicini – ha detto ai microfoni di Motogp.com -. Come dicono i ragazzi della telemetria fin dal primo test spingo molto bene la moto“. Ma avvertirà la pressione di condividere il box con suo fratello pluricampione? “Fa cose impressionanti sulla moto, lo dicono tutti i piloti Honda. Ho il miglior compagno di squadra da cui imparare perché è un otto volte campione del mondo. Ce l’ho fisicamente a casa ogni giorno, posso vedere come si allena e quindi posso provare a migliorare ogni giorno“.

Se per molti potrebbe essere un problema, invece Alex invertirà la polarità e proverà a sfruttare la vicinanza a suo fratello per carpire qualche segreto. Nessuno come Marc Marquez sa domare la RC213V, ma chi prova ad emularlo non riesce nell’impresa. Nella sua prima stagione in MotoGP il rookie di Cervera fissa un obiettivo: “So che è difficile, perché non sappiamo quante gare avremo, come sarà la stagione. Ma penso che la top-8 sia un obiettivo alto, ma proveremo a farla“.

E dovrà meritarsi il rinnovo di contratto, dal momento che ha firmato per una sola stagione con Honda. “La situazione non è la migliore per rinnovare un contratto, perché alla fine non ho avuto l’opportunità di dimostrare ciò che sono in grado di fare. Prima per me e poi per la squadra. La Honda si è sempre fidata di me. Penso che quando avrò l’opportunità di essere veloce con questa moto – ha concluso Alex Marquez – avrò l’opportunità di dimostrare il mio potenziale“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp jerez

MotoGP: Finalmente si parte, Marc Márquez chi lo batte?

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: 2020 pietra miliare della sua carriera

jerez sky sport motogp

MotoGP, Jerez: Gli orari TV, diretta Sky Sport-DAZN e differita TV8