alex marquez motogp

MotoGP, Alex Marquez caduta e lesione: “Spero mi diano l’OK domani”

Alex Marquez mette a referto un nuovo incidente, stavolta con una piccola lesione ad un piede. Ma è positivo: "Sappiamo con che moto iniziare la stagione."

11 marzo 2021 - 20:14

Altra giornata MotoGP a Losail in cui non sono mancate svariate cadute. A referto anche Alex Márquez, protagonista del quinto incidente in pochi giorni. Stavolta si è trattato di un highside alla curva 9, che gli ha procurato una piccola frattura al metatarso del piede destro. Il pilota LCR Honda spera di ricevere l’OK medico domani e di riuscire a sfruttare al massimo l’ultima giornata di test prima di dare il via alla stagione 2021.

“Stavo provando qualcosa di nuovo” ha raccontato Alex Márquez a giornata conclusa. “Ho messo le gomme nuove per time attack, stavo cercando di migliorare il giro, ma purtroppo poco dopo sono caduto. Fortunatamente sto bene, ho solo una piccola lesione al piede. Spero che i dottori domani mi diano l’idoneità per correre, non penso di avere problemi, ma attendiamo.” E ricorda un precedente. “Anni fa a Le Mans ho corso con un piede fratturato, stavolta è solo una piccola lesione…” 

“Mi dispiace per la squadra, sono caduto davvero tante volte.” Imparando però ogni volta qualcosa. “Quando ripartivo riuscivo sempre a migliorare il mio tempo, non ho mai perso fiducia. Sto iniziando a capire sempre di più alcune cose.” Sottolinea anche qualche problema di gomme. “Quello di Losail è un circuito particolare. È difficile capire in particolare la dura e la media anteriore, certo non sarà semplice nemmeno nei GP con le gomme contate.” L’obiettivo nell’ultima giornata è entrare subito in azione per fare il punto della situazione. “Cercherò di essere tra i primi in pista” ha rimarcato il pilota di Cervera.

Non manca anche un commento sui colleghi in casa Honda, in particolare sul nuovo arrivato. “Pol [Espargaró] sta andando davvero bene: ha fatto una simulazione di gara con un ritmo di 1:55 basso, è molto costante. Nakagami invece sta soffrendo abbastanza con la moto nuova. Per Bradl ieri c’è stato un brutto incidente, ma nel primo giorno era stato piuttosto rapido e ha mostrato un gran ritmo.” Per finire, Alex Márquez mostra particolare soddisfazione per quanto riguarda la RCV con cui iniziare il 2021. “Abbiamo una buona base. Sono contento perché abbiamo già ben chiara la moto con cui cominceremo la nuova stagione.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Sandro Garbo celebra Rossi in fumetto “Il mio Vale regala sorrisi”

brad binder motogp

MotoGP, Brad Binder miglior KTM: “Quasi con il gruppo del podio”

canet moto2

Moto2: Aron Canet, l’emozione del primo podio in classe intermedia