Marc Marquez a Lleida

MotoGP, Alex e Marc Márquez in pista dopo il lockdown

Marc Márquez e suo fratello Alex ritornano in pista dopo due mesi di stop. I due campioni del mondo hanno girato a Lleida con le moto da cross.

21 maggio 2020 - 17:51

Con una settimana di ritardo rispetto ad altri colleghi Marc Márquez e suo fratello Alex ritornano in moto. Sul Circuit El Bosquet, a Lleida, la coppia di fratelli campioni del mondo si sono allenati in motocross, su due mini bolidi presentati sui canali social nei giorni scorsi. Ricomincia da qui la ripresa del Cabroncito, dopo un inverno alle prese con la riabilitazione alla spalla e il test di Losail che ha seminato qualche interrogativo. Nessun problema tecnico, solo qualche intoppo a livello di aerodinamica. La RC213V sembra pronta per tornare a dare l’assalto al Mondiale.

Seguendo tutte le misure di sicurezza, i fratelli Márquez sono tornati in azione, dopo sfide virtuali e allenamenti nella palestra di casa. Non possono ancora andare su un circuito, come molti piloti italiani e quelli che vivono in Andorra. Ma tornare a calcare uno sterrato con una moto ha messo adrenalina in corpo al campione della MotoGP. “Dopo due mesi, onestamente, è stato un po’ strano tornare ad allenarsi in moto. Ma presto mi sono sentito meglio, poiché tutti i muscoli e la mente hanno iniziato a ricordare di nuovo. È stato davvero bello poter correre un’altra volta, è un sentimento che non puoi trovare da nessun’altra parte. Passo dopo passo – ha sottolineato Marc Márquez – ci avviciniamo sempre più alla vita normale e questa è la parte più importante“.

Al suo fianco l’inseparabile fratello Alex Márquez, che si accinge a vivere una delle stagioni più difficili della sua carriera. “È bello poter tornare ad un allenamento più normale ed è stato un vero piacere tornare al motocross. Quando questo è la tua passione, ti diverti sempre molto, quindi è stato speciale guidare di nuovo, abbiamo bisogno della moto nella nostra vita. Purtroppo il mondo non è ancora tornato alla normalità e noi piloti, come tutti gli altri, dobbiamo continuare ad adattarci e fare del nostro meglio in questa situazione. Speriamo di poter avere più giorni come quello di oggi“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rins motogp

MotoGP: Alex Rins, finalmente il podio! Con ‘saluto’ e dedica a Luis Salom

marini moto2

Moto2, Luca Marini vince ancora: “Lowes molto veloce, poi la gomma è calata…”

MotoGP, Fabio Quartararo in Catalunya

MotoGP, Fabio Quartararo in stile Gomorra: “La mia vittoria più bella”