Aleix Espargarò

MotoGP, Aleix Espargaró: “Non ci aspettiamo miracoli”

Aleix Espargaró insoddisfatto della RS-GP. L'Aero pack intravisto al Mugello non migliora le prestazioni, ma offre più agilità. Prossimo GP in Catalunya: "Non aspettiamoci miracoli".

5 giugno 2019 - 14:10

Aleix Espargaró paga la lentezza nello sviluppo della RS-GP. Dopo sei gare il pilota Aprilia ha collezionato appena 27 punti, non potendosi esprimere al meglio con una moto che difetta in accelerazione e in termini di grip. I tecnici di Noale stanno cercando miglioramenti sull’elettronica e le impostazioni del motore, ma sono processi che richiedono tempo. Al Mugello hanno portato un nuovo ‘Aero pack’, ma nulla da poter consentire miglioramenti di prestazione.

APRILIA LENTA NELLO SVILUPPO


Felice, ma non soddisfatto dopo l’11esima posizione del Mugello. Aleix Espargaró ha concluso con un gap di 20 secondi da Danilo Petrucci, dopo una sfida serrata con Johann Zarco: “Mi ha preso al secondo giro tra la seconda e la terza curva. Penso che fosse assolutamente inutile, ma ha scelto questa manovra“. Difficile recuperare il tempo perso e sorpassare la Honda di Lorenzo e le KTM, il vantaggio in frenata sembrava annullato sul tracciato italiano. Non restava che attendere un errore degli avversari per scalare posizioni. “Non ho avuto la possibilità di combattere con Michele Pirro e mio fratello Pol per i primi 10, anche se ho avuto la velocità per farlo. Ma per farlo, bisogna migliorare in qualifica“.

La nuova soluzione aerodinamica non ha portato grandi vantaggi se non in termini di agilità, ma mancano potenza e grip per scalare le posizioni in gara. “Ho dato il mio 200% sabato e 1:46.8 è stato un giro molto veloce, ma mancava mezzo secondo e al momento non vedo alcun modo per avvicinare l’Aprilia alle prime file. Abbiamo bisogno di più velocità, mancano le prestazioni“. Il prossimo appuntamento si terrà davanti al suo pubblico in Catalunya, le aspettative restano però basse. “Non possiamo aspettarci miracoli, dobbiamo concentrarci sulla gara perché sappiamo che non avremo una qualifica super ed è molto difficile portare la moto in top 10. La domenica però mi sento sempre forte” ha concluso Aleix Espargaró.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Ho dimostrato di meritare la Yamaha”

MotoGP furti Sepang

MotoGP, furti a Sepang: recuperata la refurtiva

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “2020 anno cruciale: se non miglioriamo addio MotoGP”