MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargaró: “Nessun contratto, non posso decidere adesso”

Aleix Espargaró ha intenzione di firmare il suo ultimo contratto in MotoGP. Nessuna decisione fino a quando non tornerà in sella alla nuova Aprilia RS-GP.

25 maggio 2020 - 10:38

Aleix Espargaró è per il momento il punto fisso del box Aprilia. Andrea Iannone resta in attesa di conoscere la sentenza del Tas sul caso doping e potrebbe restare fuori causa fino al prossimo anno. Bradley Smith e Lorenzo Savadori sono lontani dal livello dei piloti factory. Una situazione che mette in posizione di forza il pilota di Granollers in ottica rinnovo di contratto.

Nel corso della lunga quarantena ha avuto modo di fare il “pieno di famiglia”. Aleix è molto attaccato ai suoi due figli e alla moglie, per loro potrebbe decidere di smettere. Ma negli obiettivi a medio termine c’è la ferma volontà di proseguire in MotoGP e farlo ad alti livelli. “Sono molto desideroso di correre di nuovo. La quarantena è andata avanti da molto, molto tempo ormai, motivo per cui mi manca correre e lavorare con il team“. D’altronde c’è grande voglia di rimettersi in sella alla nuova RS-GP. Nell’attesa non resta che tenersi in ottima forma, praticando la sua grande passione: il ciclismo. “Cerco di mantenere il mio livello di forma fisica, quindi mi alleno in palestra due o tre volte alla settimana al mattino. Salgo in bici quasi tutti i giorni per allenarmi al chiuso e guardo vecchie gare su MotoGP.com perché mi manca così tanto correre“.

Aleix Espargaró non è portato per le gare virtuali di MotoGP, preferisce leggere libri o provare a cucinare per passare il tempo. Non si preoccupa ancora del futuro: “Al momento non ho un contratto con Aprilia, ma non riesco ancora a prendere una decisione. Voglio essere in grado di salire sul podio nei miei ultimi due o tre anni con la MotoGP“. L’obiettivo è proseguire con la casa di Noale e chiudere la carriera portandola ai livelli che merita. “Credo che firmo almeno un contratto MotoGP. Ma non sai mai cosa succederà. Molto è cambiato con questa situazione. Quindi ora dobbiamo tornare in pista e poi prenderemo le nostre decisioni“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP: Come raggiungere l’Europa? Piloti in viaggio con l’aiuto Dorna

Valentino Rossi al Ranch di Tavullia

Ranch di Tavullia: il tempio di Valentino Rossi in tre configurazioni

Espargaro KTM MotoGP

MotoGP, Honda annuncerà Pol Espargarò prima di Jerez