MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aprilia… è questo l’anno giusto per il decollo?

Aleix Espargarò si dice pronto a dare l'assalto al primo podio Aprilia in MotoGP. Al suo fianco nei box ci sarà Lorenzo Savadori: "Cercherò di aiutarlo".

4 marzo 2021 - 11:00

Giorno di presentazioni ufficiali in casa Aprilia MotoGP, alla vigilia dello shakedown in Qatar. Aleix Espargarò e Lorenzo Savadori formeranno la nuova coppia di attacco della casa di Noale, con l’obiettivo di regalare il primo podio in classe regina al suo team. Sarebbe un buon modo per ripagarlo dei tanti sforzi compiuti, nonostante un budget ben più contenuto rispetto ai rivali. Anche nel 2021 Aprilia svelerà le nuove livree sul tracciato di Losail, prima di mettersi al lavoro nel primo test IRTA.

A Un altro aspetto che resta da annunciare è se Aprilia rinnoverà con la MotoGP fino al 2026 , come il resto della squadra del Campionato del Mondo. “Ovviamente dopo la cancellazione dei test malesi abbiamo avuto più tempo per continuare ad allenarci. Mi sento forte e la moto va bene, abbiamo fatto un primo test e mi sono trovato bene. Ma non sai davvero se sei veloce perché alla fine sei solo in pista. Adesso in Qatar possiamo confrontarci con gli altri. Anche se ogni inverno mi sento più forte del precedente. Sono pronto per il Mondiale“.

Aprilia punta alla top-6

In un’intervista a MotoGP.com il catalano, alla sua quinta stagione in classe regina con Aprilia, si prefigge il podio come risultato minimo. La nuova RS-GP avrà a disposizione un nuovo motore e potrà contare sulle concessioni del regolamento. “Sono sempre ottimista e positivo, sono qui per lottare per il podio. Aprilia merita di essere lì. L’anno scorso ho detto lo stesso e non siamo riusciti a conquistarlo, perché non eravamo al livello che mi aspettavo. Quest’anno spero che stiamo facendo le cose per bene – ha aggiunto Aleix Espargarò -. Quest’anno spero di poter migliorare e lottare per i primi sei nel Mondiale. Spero di poter realizzare il sogno di Aprilia e ottenere il suo primo podio in MotoGP“.

Da quest’anno al suo fianco troverà Lorenzo Savadori, pur avendo corteggiato per molto tempo Andrea Dovizioso. Il compagno di box è il primo avversario, ma avere un collega veloce spinge a migliorarsi costantemente. “Più forte è il mio compagno di squadra, meglio sarà per l’Aprilia e meglio sarà lo sviluppo della moto. È giovane in termini di esperienza in MotoGP, ha fatto alcune gare a fine anno, ha migliorato dopo ogni gara. Cercherò di sostenerlo il più possibile“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

granado motoe

MotoE Test Jerez II, day-2: Eric Granado al top nell’ultimo turno

oliveira gardner fernandez - motogp

MotoGP: Portimao 2020, la tripletta di Oliveira, Gardner e Fernández

MotoGP, Jorge Martin a Doha

MotoGP, Jorge Martin: “Valentino Rossi quest’anno non vincerà”