MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò chiede scusa per il video finito in rete

Aleix Espargarò criticato sui social per un video finito per sbaglio in rete. Il pilota MotoGP chiede pubblicamente scusa.

1 febbraio 2021 - 15:24

Quando il sipario invernale cala sulla MotoGP spesso sono i social a condire l’attesa per il ritorno in pista. Ma quando si è atleti di un certo livello anche una battuta fra amici, se veicolata male, può scatenare un putiferio. Stavolta accade ad Aleix Espargarò dover chiedere scusa per un video sfuggito sui social, sottolineando che si trattasse di uno scherzo tra amici.

Il pilota dell’Aprilia è apparso in compagnia del suo caro amico ‘Purito’ Rodríguez, con cui si allena quotidianamente in bici. Il video circolato in rete ha indignato molti follower. I due erano a bordo della stessa auto e l’alfiere della MotoGP recitava: “Ascolta una cosa. Stiamo facendo due calcoli. Non capisco come possiamo guadagnare così tanti soldi lavorando meno giorni di quelli trascorsi in vacanza“. Parole che hanno fatto il giro del web, tanto che il marchio di biciclette Orbea, di cui entrambi sono ambasciatori, si è dovuto scusare pubblicamente.

Le scuse di Aleix

Aleix Espargaró non ha perso tempo a porgere le sue scuse in un secondo video su Twitter, affermando che era “uno scherzo” e che non voleva mancare di rispetto a nessuno. “Scherzo dicendo che non lavoro, quando coloro che mi conoscono sanno che sono il ragazzo che lavora più sodo che mai. Mi alleno tutto il giorno per il mio lavoro. Era uno scherzo tra amici su WhatsApp. Penso che sia ingiusto che un video privato venga diramato sulle reti così com’è. Volevo esprimere il mio punto di vista, chiedere scusa se qualcuno si è offeso. Era uno scherzo tra amici“.

A commento del secondo video rilasciato dal pilota MotoGP, arrivano anche le scuse dell’amico Purito Rodriguez. “Vorrei dire che per la parte che mi tocca, mi dispiace molto che questo video sia giudicato come un pensiero di una persona e non come uno scherzo tra amici che scrivono barzellette su whatsapp. E’ una conversazione privata e quindi, presa fuori contesto, sembra quello che non è. Da parte mia, se qualcuno si è offeso, mi scuso perché capisco che se questo video ti raggiunge, puoi pensare a qualsiasi cosa. Detto questo, rispetto e accetto tutte le opinioni“.

1 commento

makitari_15179021
18:11, 1 febbraio 2021

Ecco come il denaro rovina i giovani piloti … ma anche le “vecchie” volpi … citofonare JL …

POTRESTI ESSERTI PERSO:

moto3 fenati

Moto3: 4 GP senza vittorie italiane. Era successo solo in altre due stagioni

sam lowes moto2

Moto2: Sam Lowes, ritorno sul podio. “Ripreso il filo dopo il Portogallo”

MotoGP, Ducati GP21 di Pecco Bagnaia

MotoGP, evoluzione e segreti della Ducati Desmosedici GP21