MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargaró chiama Cal Crutchlow in Aprilia

Aleix Espargaró vorrebbe Cal Crutchlow in Aprilia nella stagione MotoGP 2021, in caso di condanna per Andrea Iannone: "Serve qualcuno che spinge".

24 giugno 2020 - 15:23

Il TAS di Losanna non si esprimerà prima di agosto sul caso doping di Andrea Iannone. La lunga attesa lascia presagire una squalifica più o meno lunga per il pilota MotoGP e Aprilia a quel punto dovrà guardarsi intorno sul mercato piloti. La prima ipotesi per sostituire ‘The Maniac’ porta il nome di Bradley Smith. Il collaudatore può vantare già qualche anno di esperienza con la RS-GP, ma molto dipenderà dai risultati che otterrà in questa stagione.

Aleix Espargaró teme che il TAS condanni aspramente Andrea Iannone, motivo per cui chiede un compagno di box all’altezza della situazione. Nel 2017 si è affiancato Sam Lowes, nel 2018 Scott Redding, dal 2019 il pilota abruzzese. “Se diamo un’occhiata più da vicino ai miei compagni di squadra ad Aprilia, è stato molto strano“, ha spiegato Aleix Espargaró a Speedweek.com. “In quattro anni quattro piloti diversi. Forse sono più veloci di me, anche se non mi hanno mai battuto. Sono stato molto competitivo, ma ho bisogno di un compagno di squadra che mi spinga e sappia sviluppare la moto“.

CRUTCHLOW SOSTITUTO DI IANNONE?

Il nome non detto equivale a quello di Cal Crutchlow, che vanta un passato tra Yamaha, Ducati e Honda. Proprio quest’ultima esperienza di sei anni potrebbe rivelarsi molto utile per l’evoluzione della RS-GP. “La situazione di Andrea non sembra essere molto buona, anche se mi piacerebbe davvero che ritorni presto, perché è un pilota molto veloce che mi spingerebbe. Ma non sembra buona la situazione per lui – sottolinea Aleix Espargarò -, quindi è un momento difficile per Aprilia. Sembra anche che tutti i migliori piloti abbiano già un contratto. Sarebbe anche molto difficile tirarne fuori qualcuno dalla Moto2. Davvero non è un momento facile“.

Danilo Petrucci ha già firmato con KTM, non poteva correre il rischio di perdere il treno della MotoGP in attesa della sentenza del Tas. Resta fuori Cal Crutchlow che dovrà fare posto ad Alex Márquez per l’arrivo di Pol Espargaró in KTM. “Sarebbe fantastico per il progetto, è un ottimo pilota“. Ma il destino del pilota LCR Honda è ancora da ufficializzare e l’impresa per Aprilia non è certo facile. “Sarebbe il benvenuto“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alex Marquez e Marc Marquez

MotoGP, Alex e Marc Marquez a Jerez con un casco speciale

motoe 2020

MotoE, Nicolas Goubert: “Abbiamo gestito il calendario al meglio”

Andrea Dovizioso

MotoGP, Francesco Guidotti: “Andrea Dovizioso e Ducati, certi amori finiscono…”