MotoGP, Aleix Espargaro a Le Mans

MotoGP, Aleix Espargarò: “Confusione da Covid tra gli ingegneri Aprilia”

A Le Mans saranno assenti alcuni ingegneri Aprilia a causa dell'emergenza Covid-19. Dopo il round di MotoGP il pilota verrà operato all'avambraccio destro.

13 maggio 2021 - 16:55

Sono giorni frenetici in casa Aprilia. I vertici del team MotoGP sono volati dal Mugello a Le Mans dopo il test con Andrea Dovizioso. Appuntamento per il futuro rimandato a metà giugno, ma c’è un’intesa di massima tra le parti. Noale ha bisogno dell’esperienza del Dovi. Il forlivese ha nostalgia della Top Class e la RS-GP è l’unica porta d’accesso. Adesso attenzione massima sul prossimo GP di Francia, con Aleix Espargarò che proverà a rincorrere il suo primo podio con livrea Aprilia.

Mai nella sua breve storia in MotoGP il marchio veneto è stato così vicino alla top-3, ma occhi puntati al cielo. Sarà un week-end all’insegna della pioggia e delle temperature basse. Per la RS-GP21 sarà la prima volta con gomme rain. Tra Aleix Espargarò e il circuito francese c’è un rapporto di amore e odio. “Qui sono stato spesso competitivo, ma allo stesso tempo ho sofferto molto per il tempo. Per i piloti, questo significa stress extra nel fine settimana quando devi capire le condizioni“. Servirà un buon fiuto anche in pit-lane per capire quali gomme montare, specie in una situazione di semi-bagnato, quando l’asfalto è macchiato da zone di umidità a macchia di leopardo.

Alex finirà sotto i ferri

Dal Mugello e da Andrea Dovizioso non sono arrivati molti dati utili. Nelle scorse stagioni in MotoGP non c’è stato un buon feeling tra l’Aprilia e la pioggia. Ai box c’è un po’ di trambusto a causa degli spostamenti e delle restrizioni Covid-19. “Alcuni ingegneri hanno dovuto saltare il test. Altri ingegneri elettronici purtroppo non potranno essere qui a Le Mans. C’è un po’ di confusione a causa dell’emergenza Coronavirus. Non ho ancora avuto un incontro con loro, devo parlare con Romano [Albesiano] della prova di Dovi. Non ho parlato neanche con Dovi. Si spera che abbiano provato alcune mappature per le condizioni di bagnato“.

All’indomani del round francese Aleix volerà a Barcellona per un intervento all’avambraccio. Sarà il quarto pilota a finire sotto i ferri per sindrome compartimentale dall’inizio di questo Mondiale. “Non sono convinto al 100%, ma ho sofferto molto a Jerez negli ultimi sei giri, è stato un incubo. Poi lunedì ho avuto il grosso incidente durante i test. Così sono andato subito alla Clinica Dexeus di Barcellona. Sono stato lì per un paio d’ore per sottoporre a stress test il braccio. Mi è stato detto che un’altra operazione (la prima nel 2010, ndr) è l’opzione migliore“. Sarà una corsa contro il tempo per arrivare al Mugello nella migliore condizione fisica possibile.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Instagram @aleixespargaro

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso con la Yamaha M1

MotoGP, Dovizioso: Quartararo maestro di stile, ma lo stop pesa tanto

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi: mani in pasta sul Mondiale, resta il rebus Aramco

alex rins motogp

MotoGP: Alex Rins è diventato papà, ecco arrivato il piccolo Lucas