MotoGP, Aleix Espargaro e Max Biaggi

MotoGP, Aleix Espargarò: “Aprilia competitiva, Andrea Dovizioso ci aiuterà”

Aleix Espargarò parla della stagione MotoGP all'Aprilia All Stars a Misano. In attesa di Andrea Dovizioso assicura: "Adesso la moto è competitiva".

25 aprile 2021 - 22:13

Sul circuito di Misano si è conclusa l’edizione 2021 dell’Aprilia All Stars divisa in due giorni. Presenti molti personaggi della MotoGP come Aleix Espargarò, Lorenzo Savadori, Andrea Iannone, Loris Capirossi, Max Biaggi, gli inviati Sky Guido Meda e Mauro Sanchini. L’occasione buona per parlare della stagione 2021, dei passi avanti compiuto dalla RS-GP21, che ha centrato tre top-10 nelle prime tre gare. “Qui abbiamo un esempio di quanto sia grande l’Aprilia”, ha dichiarato Aleix Espargarò, reduce dal 6° posto di Portimao. “Sembra che ora in MotoGP ritorni quella che era prima, una moto molto competitiva, pronta per lottare per il podio e la vittoria. Sono molto felice di essere in Aprilia adesso“.

Dopo stagioni difficili il maggiore dei fratelli Espargarò crede fortemente nel progetto di Noale. Bisogna però fare i conti anche con i competitor: “Presto per dirlo, ma Joan Mir sta facendo un buon lavoro, Quartararo e Bagnaia hanno una velocità molto alta. Però il gap è minimo, non siamo lontani dai primi e può succedere tutto“. A dare manforte ai piani Aprilia arriva anche Andrea Dovizioso. Dopo il test privato di Jerez tornerà in pista al Mugello l’11-12 maggio, in sella ad una RS-GP che sarà sicuramente più su misura dal punto di vista ergonomico. L’ex alfiere Ducati potrebbe vestire il ruolo di collaudatore nel 2021, per pianificare il ritorno in MotoGP nel 2022.

Tra il Dovi e Aleix ci sono ottimi rapporti personali e il prossimo anno potrebbero ritrovarsi nello stesso box. “Ho parlato con lui… gli ho detto che finalmente avrà un’Aprilia competitiva in MotoGP… Il primo test che ha fatto era solo per conoscere la moto e la squadra, dopo tanto tempo senza guidare. L’Aprilia gli è piaciuta, ha detto che ha del potenziale, adesso ha un test importante al Mugello. Uno come lui che va forte e ha tanta esperienza – ha concluso Aleix Espargarò – ci aiuterà a crescere“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Paolo Ciabatti e Jack Miller

MotoGP, Ducati: al Mugello è tempo di annunci. VR46 resta un’incognita

filip salac moto3

Moto3: Filip Salac, finalmente il podio! “Momento atteso per anni”

Oliveira KTM MotoGP

MotoGP, Miguel Oliveira: “I risultati non rispecchiano il nostro potenziale”