MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargaró: “2020 buona stagione, ma il 2021 sarà migliore”

Aleix Espargaró chiude il test MotoGP a Misano con grandi sensazioni derivate dalla nuova Aprilia RS-GP: "Non è migliore, è completamente diversa".

27 giugno 2020 - 9:55

Aleix Espargaró chiude il test MotoGP di Misano con 183 giri all’attivo e ritorna subito nella sua Andorra, con grandi sensazioni. Presto per cantare vittoria, sarà solo il GP di Jerez a dare i primi risultati concreti. Eppure la RS-GP è un decisivo step avanti rispetto alla versione precedente, sia in termini di percorrenza di curva, sia di top speed. “La moto non è migliore, è completamente diversa“, ha sintetizzato il maggiore dei fratelli Espargaró. “Abbiamo iniziato da zero, preso un foglio di carta bianco e poi iniziato a disegnare. L’unica cosa che è rimasta la stessa sono i colori: il nero e il tricolore italiano“.

L’INIZIO DI UNA NUOVA ERA

L’introduzione del motore V4 a 90° ha consentito di migliorare decisamente le prestazioni del prototipo di Noale. Più facile da guidare e meno esigente dal punto di vista fisico. La tre giorni di Misano è servita per avere conferme sull’affidabilità del nuovo propulsore e l’esito è positivo. “È importante come iniziamo la stagione, ma è altrettanto importante come si svilupperanno le cose – sottolinea Aleix Espargaró a Speedweek.com -. Questo mi rende davvero felice“. Il 29 giugno Aprilia dovrà congelare il motore per la stagione MotoGP 2020. Ma nel 2021, insieme a KTM, potrebbero apportare qualche modifica ulteriore.

Due anni di contratto per Aleix lasciano presagire un biennio di grande lavoro ma anche di buoni risultati. “Il 2020 sarà un anno positivo con la nuova moto, ma il 2021 può essere molto, molto buono per noi“. Dopo anni difficili, in cui la tensione ha superato il limite di tolleranza, si intravede una nuova alba. L’arrivo di Massimo Rivola ha permesso a Romano Albesiano di dedicarsi solo alla parte tecnica. Ed ecco i primi grandi risultati, grazie ad una più efficace razionalizzazione delle mansioni e a un modus operandi più organizzato che ha portato di conseguenza ad un cambio di mentalità. Fondamentale per avere successo sul palcoscenico della MotoGP. “Rivola porta Aprilia in una nuova dimensione“.

Foto e video: Instagram @aleixespargaro

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso verso Yamaha? A giorni l’annuncio ufficiale

savadori motogp

ESCLUSIVA Lorenzo Savadori in MotoGP: “Ora testa bassa e lavorare”

zarco motogp

MotoGP: Zarco salva la Ducati a Teruel. “Ma mi preparo per il 2021”