MotoGP, Mika Kallio a Jerez

MotoGP a Jerez: primo test per Aprilia e KTM, in pista anche Bradl

Aprilia e KTM in pista a Jerez per due giorni di test MotoGP. Al lavoro Aleix Espargarò, Lorenzo Savadori, Mika Kallio e Dani Pedrosa. Presente anche Bradl.

15 febbraio 2021 - 12:02

Finalmente splende il sole sul circuito di Jerez dove si prevedono temperature massime intorno ai 21°C. Oggi e domani saranno in pista tre costruttori per provare i nuovi prototipi MotoGP, a meno di un mese dal test IRTA di Losail. In pista ci saranno Dani Pedrosa e Mika Kallio con la KTM RC16, con la fabbrica austriaca che esegue il suo primo test privato del 2021. Al lavoro per la prima volta anche Aprilia Racing con Aleix Espargaró e Lorenzo Savadori. La casa di Noale può provare con i piloti ufficiali essendo l’unico team in concessione, non avendo guadagnato nessun piazzamento sul podio nella passata stagione MotoGP.

Il meteo frena i test invernali

Presente anche Stefan Bradl che dall’inizio dell’anno ad oggi sembra ormai il padrone di casa. Il collaudatore Honda ha provato tre giorni a Jerez lo scorso dicembre, poi quattro a gennaio, due giorni la scorsa settimana. Anche se bisogna evidenziare che a causa del maltempo ha potuto compiere solo qualche decina di giri nel 2021. La pioggia ha causato non pochi problemi anche al team Ducati, che la scorsa settimana ha portato in Andalusia i suoi sei piloti e Michele Pirro. Dei due giorni di test hanno potuto sfruttare solo metà giornata, tra l’altro con asfalto semi-bagnato.

Il circuito di Jerez non ha un drenaggio ottimale, di conseguenza anche quando piove il giorno prima l’asfalto tende ad asciugare con ritardo. Le basse temperature invernali non giocano a favore di questi test pre-season. Ma dopo l’annullamento dei test invernali di Phillip Island prima e di Sepang poi, i costruttori devono arrangiarsi tra Spagna e Portogallo. Del resto non è andata meglio ad Alex Rins che aveva in mente due settimane di allenamento a Portimao, annullate dopo un paio di giorni. Il pilota catalano della Suzuki si è dovuto adattare al meteo trasferendosi ad Almeria. Stavolta a Jerez il clima sembra primaverile e la MotoGP potrà dare finalmente un primo assaggio delle sue novità.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

makitari_15179021
12:30, 15 febbraio 2021

E … gira,gira,gira … il ca … ro … SB …
Incuranti tutti quanti dei vantaggi omaggiati alla Honda Padrona della MotoGP, girano e girano con un tale che magari, sotto sotto, aspira anche a vincere non il mondiale … sarebbe uno scandalo … ma magari la Coppa del + pericoloso in pista e pure protetto si !!!
Queste cose disgustano … o no ?

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Francesca Novello sullo yacht di Valentino Rossi

Valentino Rossi, primo tour adriatico con il nuovo yacht

gardner fernandez moto2

Moto2, Gardner-Fernández alla conquista anche del Sachsenring?

quartararo vinales yamaha motogp

MotoGP, Quartararo-Viñales per interrompere il digiuno decennale Yamaha