morbidelli rossi motogp

MotoGP 2021: Morbidelli il vice-campione e la nuova sfida di Rossi

Petronas SRT verso il Mondiale 2021. Franco Morbidelli riparte da secondo classificato 2020, Valentino Rossi apre la ventesima stagione in MotoGP.

23 marzo 2021 - 12:28

Mondiale MotoGP 2021 ormai davvero alle porte, da venerdì si comincia a fare sul serio al Losail International Circuit. Petronas SRT affronta la terza stagione in classe regina con una coppia rinnovata a metà. C’è Franco Morbidelli, che riparte da vice-campione del mondo (e con la M1 meno aggiornata della truppa Yamaha…) ed è più che determinato a confermare questo stato di forma. Accanto a lui arriva il suo ‘mentore’ Valentino Rossi, che a 42 anni si appresta a vivere la 22^ stagione in classe regina, la 20^ da quando questa si chiama MotoGP. Un 2021 che parlerà anche per il suo futuro, visto che il Dottore ha firmato un contratto annuale con il team malese.

Dopo l’assenza della categoria in Qatar l’anno scorso per Covid, si riparte proprio da qui per due eventi consecutivi. Solo in una occasione questa pista ha sorriso a Franco Morbidelli: era il 2017, iniziava con la vittoria a Losail la sua stagione di gloria in Moto2. In MotoGP invece finora ha chiuso fuori dalla top ten. “Siamo pronti per la prima gara” ha dichiarato ‘Morbido’, al via anche con un nuovo casco. “Abbiamo lavorato duramente nei test, provato tante cose e sistemato la moto per questa pista. Per una buona gara qui serve essere veloci, avere un buon ritmo, essere costanti e scegliere la gomma giusta. Vorremmo puntare alla top 5 e lottare per il podio, riteniamo sia possibile.” 

Nuova sfida per Valentino Rossi, che rimane sotto l’ala Yamaha ma riparte dal team satellite. Test ufficiali non semplici per il pilota di Tavullia, che ha chiuso però in crescendo e con il suo miglior giro di sempre sulla pista qatariota. Nel suo palmares ci sono otto podi a Losail, comprese due vittorie nel 2010 e nel 2015 (tripletta italiana completata da Dovizioso e Iannone). “Dopo i test, mi sento abbastanza competitivo” ha sottolineato. “Ci sono tanti piloti veloci e con moto diverse, ma ci siamo anche noi. Il bilanciamento della moto non è male, il nostro ritmo gara sembra buono, il clima in squadra è ottimo: siamo pronti per cominciare.” 

Gli orari del Gran Premio del Qatar

Le edizioni precedenti di questo evento

Foto: Petronas SRT

2 commenti

Makiland
12:36, 23 marzo 2021

22 anni … Quando sono nati alcuni piloti VR era già una stella ! Si tratta di una grande emozione e di un auspicio di vittorie sudate e meritate che devono coronare una carriera UNICA ed anche, mi permetto, irripetibile …
Vai Valentino VVVAAAIIIIIIIIII !

    Makiland
    12:22, 24 marzo 2021

    Morbido è in realtà un bell’ osso duro.
    Si metterà di certo in evidenza con la sua grinta e la sua scorrevolezza anche in situazioni al limite … gli auguro di avere armi degne della sua classe, ma temo le scelte di Yamaha che mi paiono riduttive ed anche incomprensibili … se davvero vogliono vincere un mondiale, ma i miei dubbi su questo sono troppi.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Aleix Espargarò

MotoGP, Aleix Espargarò su Pecco Bagnaia: “Le regole sono regole”

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Brutti tempi per Valentino Rossi”

motogp suzuki

MotoGP: Suzuki-Dorna, c’è l’accordo fino alla stagione 2026