MotoGP, Franco Morbidelli e il capotecnico Ramon Forcada

MotoGP 2021: l’elenco completo dei capitecnici ‘box to box’

Dieci capitecnici della MotoGP cambieranno pilota di riferimento nella stagione 2021. Alberto Giribuola, ex di Andrea Dovizioso, seguirà Enea Bastianini.

2 gennaio 2021 - 20:23

Il ruolo del capotecnico assume un’importanza sempre maggiore nella MotoGP contemporanea. Rivestono mansioni che passano in secondo piano sul grande schermo, ma talmente imprescindibili per i piloti che spesso li seguono anche nei cambi di box. Non semplici ingegneri, ma a volte anche amici, confidenti, tramite necessario tra pilota e costruttore per orientare l’evoluzione dei prototipi. Nella stagione 2021 sono ben dieci i capitecnici che cambieranno team.

Ad esempio i nuovi piloti Ducati factory, Jack Miller e ‘Pecco’ Bagnaia, porteranno con sé Christian Populin e Christian Gabarrini. Il capotecnico di Andrea Dovizioso, Alberto Giribuola, si prenderà cura del rookie Enea Bastianini in Esponsorama Racing. Nell’altro lato del box, al fianco di Luca Marini, ci sarà Luca Ferraccioli. Marco Rigamonti va al box Pramac Ducati con Johann Zarco. Daniele Romagnoli non ha seguito Danilo Petrucci in KTM, lavorerà con il nuovo arrivato Jorge Martín.

“Petrux” avrà Sergio Verbena in Tech3, il compagno di marca Brad Binder ha chiesto di avere lo spagnolo Andres Madrid. Il 66enne Guy Coulon lascia il team Tech3-KTM per rivestire un ruolo secondario all’interno dell’orbita austriaca. Miguel Oliveira ‘eredita’ da Pol Espargaró l’esperto Paul Trevathan nel team Red Bull KTM Factory. Il neo pilota Repsol Honda, invece, lavorerà con Ramón Aurín. Alex Márquez passerà in LCR, dove troverà Christophe Bourguignon. Cambi anche in Yamaha: Diego Gubellini e David Muñoz si sono scambiati di posto, così come Fabio Quartararo e Valentino Rossi.

I capitecnici della MotoGP con i rispettivi piloti

Monster Energy Yamaha Team
Maverick Viñales: Esteban Garcia
Fabio Quartararo: Diego Gubellini

Repsol Honda Team
Marc Márquez (Stefan Bradl?): Santi Hernández
Pol Espargaró: Ramón Aurín

Suzuki Monster Energy
Alex Rins: José Manuel Cazeaux
Joan Mir: Francesco Carchedi

Ducati Team
Jack Miller: Christian Populin
Pecco Bagnaia: Christian Gabarrini

Red Bull KTM Factory Racing
Brad Binder: Andres Madrid
Miguel Oliveira: Paul Trevathan

Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaró: Antonio Jimenez
[Lorenzo Savadori: Pietro Caprara]

Pramac Racing
Johann Zarco: Marco Rigamonti
Jorge Martín: Daniele Romagnoli

LCR Honda
Alex Marquez: Christophe Bourguignon
Takaaki Nakagami: Giacomo Guidotti

Tech3 KTM
Iker Lecuona: Nicolas Goyon
Danilo Petrucci: Sergio Verbena

Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli: Ramón Forcada
Valentino Rossi: David Muñoz

Esponsorama Ducati
Enea Bastianini: Alberto Giribuola
Luca Marini: Luca Ferraccioli

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi nel box Yamaha

Valentino Rossi e Ramon Forcada: la sfida continua… ma sarà diversa

MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, Danilo Petrucci: “In Ducati la colpa è sempre del pilota”

Marc Marquez e Alex Marquez

MotoGP, spostamenti tecnici da e verso il box di Marc Marquez