Michelin in Germania per la doppia sfida MotoGP e MotoE

Michelin verso l'appuntamento al Sachsenring, con un range di gomme asimmetriche per la MotoGP e l'esordio del nuovo campionato MotoE.

2 luglio 2019 - 17:12

Michelin si prepara per affrontare una doppia sfida al Sachsenring. La MotoGP sarà in pista per il secondo Gran Premio consecutivo dopo Assen, ma si registra anche il debutto del nuovo campionato MotoE. Il costruttore francese infatti è il fornitore unico anche della Coppa del Mondo elettrica. Si corre sul tracciato più corto del Motomondiale, ma anche uno dei più esigenti per le gomme: vediamo le scelte per questo fine settimana.

Per la prima volta Michelin porterà un range di gomme asimmetriche sia all’anteriore che al posteriore. Tre le mescole slick a disposizione dei piloti, vale a dire morbida, media e dura, tutte con una spalla sinistra più dura per sopportare al meglio le 10 curve in quella direzione (contro le 3 a destra). In caso di pioggia, le due mescole morbida e media presenteranno una costruzione asimmetrica solo al posteriore.

Come detto, ci sarà l’esordio per il nuovo campionato MotoE, con pneumatici realizzati specificamente per le Energica Ego Corsa. I piloti avranno a disposizione una mescola unica, una media per l’anteriore (derivata da quelle MotoGp) ed una morbida per il posteriore (basata sulle coperture della Superbike). La gara durerà circa un quarto d’ora, per un totale di 10 giri.

“Questo sarà un weekend molto impegnativo per tutti” ha dichiarato Piero Taramasso, Manager Michelin. “Ci sarà la prima gara della MotoE insieme alla MotoGP. Per quanto riguarda la categoria regina del Motomondiale, conosciamo i requisiti di questo tracciato, è breve ed è anche uno dei più lenti dell’anno, ma è molto duro sul lato sinistro del pneumatico. Avremo una mescola specifica in Germania per far fronte a questo.”

“È una delle piste in cui non si sa mai cosa aspettarsi” ha continuato. “Dobbiamo avere una gamma di pneumatici che funzionino in tutte le condizioni. Sarà molto interessante vedere la prima gara della MotoE, abbiamo fatto molti test e sviluppato una gamma di pneumatici specificamente adatti a queste moto, quindi è giunto il momento di vederli in pista. Michelin è lieta di partecipare a questa nuova sfida come partner tecnologico.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Casey Stoner ex rivale di Valentino Rossi

Casey Stoner: “Rossi non è troppo vecchio, può puntare alla vittoria”

MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Johann Zarco: “Ho firmato con Ducati, non con Avintia”

MotoGP, Massimo Rivola

MotoGP, Rivola: “Iannone ed Espargaró? Normale parlino con altri team”