Max Biaggi

Max Biaggi contro Valentino Rossi: “Non sapevi mai come finiva”

Max Biaggi parla di Valentino Rossi alla BBC. Dopo l'addio alla MotoGP del Dottore i due storici rivali sembrano vicini alla stretta di mano.

9 dicembre 2021 - 12:42

Valentino Rossi è diventato una leggenda non solo per i risultati straordinari: nove titoli mondiali e 235 podi dal debutto nel 2016. Ma soprattutto per le battaglie in pista contro rivali storici che gli hanno reso onore dopo l’addio a Valencia. Casey Stoner, Loris Capirossi, Jorge Lorenzo (approdato per la prima volta al Ranch di Tavullia), Max Biaggi.

Il Corsaro contro il Dottore

Il Corsaro è stato il primo vero avversario di Valentino Rossi: entrambi italiani, entrambi fuoriclasse, entrambi bramosi di vincere. “Abbiamo fatto molti campionati insieme ed eravamo rivali. Eravamo della stessa nazionalità e questo rende la rivalità molto vera“, ha detto Biaggi a BBC Sport. “In pista con lui non sapevi mai come poteva finire, è stato bravo fin dall’inizio. Non aveva tanti punti deboli ma è sempre stato bello correre contro piloti che hanno quel talento. Si è adattato a diversi stili di guida. Era forte in frenata e sul bagnato. Non era il più pulito dei piloti perché il suo stile non era il più pulito. Comunque è stato in grado di fare ottimi risultati negli ultimi 20 anni“.

La sfida del 2001

La rivalità tra il campione romano e Valentino Rossi ha fatto storia, riempiendo pagine di giornali. Dallo scontro di Suzuka al piccolo tafferuglio in Catalunya 2001, mentre salivano sul podio. Fino alla recente deposizione dell’ascia di guerra, con la mamma del Dottore che ha invitato Max a cena. Il sei volte iridato è stato persino invitato alla 100 Km dei Campioni, ma in contemporanea aveva la premiazione ai FIM Awards. “Ricordo in Australia, dove ha vinto per 00.1 secondi. Wow, un nulla, e la gara è stata fantastica. Non mi aspettavo di essere superato all’ultimo giro e sono riuscito ad arrivare secondo di poco. Questo tipo di gare ha creato molta adrenalina, anche in una brutta giornata è stato fantastico. Migliaia di persone erano lì per vedere una grande battaglia“.

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

 

1 commento

corsedimot_15035767
6:31, 10 dicembre 2021

E’ immorale mettere sullo stesso piano Casey Stoner e Max Biaggi.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini

MotoGP, esclusiva Pernat: “Bastianini ha un solo obiettivo”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Lorenzo sr: “Andrea Dovizioso ha un grosso problema”

MotoGP, Massimo Rivola

MotoGP, Massimo Rivola: “Il futuro di Vinales dipende da noi”