Marc Marquez a Phillip Island

Marc Márquez insaziabile supera Doohan: “Non mi fermo qui”

Marc Márquez conquista la 55esima vittoria in MotoGP e supera il record di Mick Doohan. Il campione di Cervera diventa il pilota più vincente di casa Honda.

27 ottobre 2019 - 12:53

Undicesima vittoria stagionale, la numero 55 in MotoGP (una in più di Doohan), l’81esima in carriera: Marc Márquez è un rullo compressore e vince anche a Phillip Island. Ha studiato Maverick Viñales fino all’ultimo giro e sul rettilineo ha staccato il sorpasso decisivo, con il pilota Yamaha che ha perso le staffe (e consumato le gomme) finendo al suolo. “Una vittoria incredibile perché non siamo stati i più rapidi in pista oggi. Maverick è stato più veloce di noi“, ha ammesso il pilota della Honda.

Il segreto era restare incollato a Viñales in quei quattro giri in cui ha martellato, senza mai consentirgli di prendere il largo. Mezzo secondo sarebbe stato fatale. “Sapevo che non era partito così bene e che sarebbe arrivato. Poi mi ha superato e ho provato a tenermi in seconda posizione, perché sapevo che se avesse superato Cal [Crutchlow], avrebbe spinto. Era esattamente quello che ho fatto. Ho sorpassato Cal di forza, è stata l’unica possibilità per me. Se Maverick fosse scappato, sarebbe diventato impossibile“.

Marc Márquez ha sfruttato la scia di Viñales soprattutto nei primi due settori, dove il rider Yamaha era più veloce. Nel terzo settore e sul rettilineo il campione ha fatto valere i cavalli della sua RC213V. “Il mio piano era superarlo nell’ultimo giro sul rettilineo e cercare di chiudere tutte le porte“. Da oggi è il pilota più vincente della storia di casa Honda, superando le 54 vittorie di Mick Doohan. “Non voglio fermarmi qui, è chiaro che essere il pilota Honda con il maggior numero di vittorie mi rende ancora più orgoglioso. Ci sono stati molti campioni qui e mi sento molto a mio agio“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Dietro di noi case importanti”

Jorge Lorenzo pilota Honda

MotoGP, Jorge Lorenzo scommette sulla RC213V 2020

Michelin MotoGP

MotoGP, Valencia: Michelin prepara le gomme asimmetriche