MotoGP Marc Marquez

Marc Marquez: “Ho rischiato di mollare, ora l’obiettivo è Sepang”

Marc Marquez è apparso in conferenza stampa online dopo una lunga assenza. Il campione MotoGP parla dell'infortunio e assicura che sarà ai test invernali.

15 gennaio 2022 - 7:40

Stavolta ha temuto di non farcela Marc Marquez, dopo l’incidente in allenamento dello scorso novembre. La MotoGP ha rischiato di perderlo dopo l’addio di Valentino Rossi, per lo spettacolo sarebbe stato sicuramente un duro colpo. Perdere l’eroe e il suo antagonista in un solo colpo poteva rivelarsi fatale, nonostante ci sia una folta schiera di giovani piloti arrembanti. Ma alla fine il fenomeno di Cervera ha stretto i denti, è ritornato in sella ad una moto da cross e all’ultimo minuto è stato inserito nella conferenza stampa indetta dalla Honda per inaugurare la stagione 2022.

Il difficile inverno di Marc

Ricorda il momento dell’ultimo infortunio che gli ha provocato la diplopia. “Ero su un piccolo circuito vicino casa insieme a Josep García. Dopo 20 minuti, ho detto: ‘Facciamo altri due giri e andiamo’. Sono caduto a destra, un ‘highside’. Ma mi sono alzato tranquillamente – spiega l’otto volte campione del mondo -. Dopo la doccia, tre ore dopo, mi sono sentito strano. Il dottore mi ha detto di non andare nel panico, che era normale stare così anche per una settimana, che a volte si aggiusta da solo. Altrimenti ci sarebbe voluto un periodo più o meno lungo“.

Marc Marquez si è circondato dell’affetto di amici e familiari, cercando di dimenticare il mondo e, soprattutto, i social. “Il primo mese non ho avuto una vita normale. Quando mi alzavo dal divano vedevo sfocato… Non poter guidare è stata una possibilità. Poi, tornando in bicicletta, la sensazione è migliorata. Per questo dico che non lo auguro a nessuno. Abbiamo tutti bisogno di una passione nella vita“. Scongiurato il rischio di un intervento chirurgico, adesso serve la prova del nove definitiva. “Il dottore vuole che vada in un circuito per guidare da solo, fare un test con molti giri per vedere se ho problemi quando sono stanco. Vuole valutare tutto prima di permettermi di andare in Malesia“.

Non è risolto al 100% il vecchio problema alla spalla destra, che molti grattacapi li ha dati nel corso dell’ultima stagione in MotoGP. In questo inverno ha concentrato l’attenzione soprattutto sulla preparazione fisica. Serve un piano di lavoro nel corso del 2022 “per non avere gli stessi problemi dell’anno scorso, quelle irritazioni che causano dolore e rendono tutto più difficile“. Nei prossimi giorni sarà su un circuito spagnolo per un test privato con una Honda stradale, poi volerà a Sepang per il primo test IRTA: “Bisogna vedere come reagirò su una MotoGP. È quello che conta. Voglio essere sicuro di essere al 100% per poter fare una stagione normale“. E per Marc Marquez la normalità è vincere il titolo mondiale.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Test Sepang 2022

MotoGP, Test Sepang 2022: cosa bolle in pentola e novità box-to-box

Aleix Espargaro e Maverick Vinales

MotoGP, Vinales ed Espargarò a Noale: briefing sull’Aprilia RS-GP22

remy gardner motogp

MotoGP: frattura al polso per Remy Gardner, subito operato