Valentino Rossi e Francesca Novello

Mamma Stefania: “Valentino Rossi birichino, ma sempre con noi”

Valentino Rossi riceve il premio alla carriera della Regione Marche. A ritirarlo è sua madre Stefania Palma che racconta qualche retroscena di vita privata.

13 dicembre 2021 - 9:13

Troppi gli impegni per Valentino Rossi dopo l’addio alla MotoGP di Valencia, tanti i premi che gli vengono assegnati. Tra gli ultimi il “Premio speciale” alla carriera nel corso della Giornata delle Marche a Castelraimondo (MC) tenutasi la scorsa settimana. Il campione di Tavullia non ha potuto partecipare di persona, a causa di tre impegni a distanza ravvicinata: la visita al Quirinale, il test a Valencia, ancora una premiazione a Riccione da parte della Federmoto. Ma all’evento regionale marchigiano è andata mamma Stefania Palma a ritirare il premio.

Il Dottore simbolo di Tavullia

Valentino Rossi ha presenziato con un video messaggio dichiarandosi “onorato di ricevere questo premio alla carriera dalla Regione Marche“. In casa Rossi c’è aria di festa, a breve nascerà la sua primogenita il cui nome resta un mister. Per la prima volta la signora Stefania sarà nonna e si è mostrata “felice di diventare nonna, perché le amiche avevano già le nipotine e io no“. Un premio alla carriera meritato oltre ogni misura, dopo nove titoli iridati e 26 anni nel Motomondiale. “Non pensavo di viverla all’insegna di tanti successi. È stato un periodo lunghissimo dove comunque Valentino si è sempre impegnato e ha sempre lavorato con costanza e passione. Ha portato visibilità a Tavullia, prima paese sconosciuto e oggi di grande visibilità anche per altri centri maggiori“.

Dalla prossima stagione MotoGP l’attenzione sarà puntata solo su Luca Marini, ma Valentino Rossi continuerà ad essere un pensiero per mamma Stefania. La carriera continua sulle quattro ruote, eppure la signora Palma non ha mai pensato di dirgli “vai piano”. “Ho sempre avuto massima fiducia e quella è la chiave importante per un genitore, anche se il suo è uno sportivo impegnativo. Abbiamo sempre frequentato la moto e Valentino ci ha sempre seguito bravo bravo, birichino birichino ma è sempre stato con noi“.

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zaccone salac moto2

Moto2: Zaccone-Salac, ‘pressione’ da rookie. “Dopo Fernández e Acosta…”

MotoGP Joan Mir

MotoGP, Joan Mir vola a Sepang: tante novità e dubbi sugli avversari

Binder KTM MotoGP

MotoGP, Brad Binder: “Petrucci incredibile, che sfida alla Dakar”