MotoGP, Maverick Vinales

LIVE Test MotoGP in Qatar: la seconda giornata in diretta

Test MotoGP in Qatar: segui la diretta LIVE della seconda giornata sul circuito di Losail. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

23 febbraio 2020 - 17:00

18:00 – La seconda giornata di Test MotoGP in Qatar si chiude con Fabio Quartararo in testa. Sul podio immaginario Alex Rins e Maverick Vinales.

17:30 – Quartararo al comando in 1’54″038, seguito da Rins, Vinales e Morbidelli. 9° Valentino Rossi a sette decimi.

16:50 – Prove di forcellone nel Ducati Team.

16:15 – Sembra che Jack Miller sia in pista con il regolatore d’altezza sulla sua Desmosedici.

16:00 – A quest’ora scatterà il Gran Premio del Qatar. I piloti danno il via ad alcune simulazioni di gara.

15:54 – Pecco Bagnaia guadagna la testa della classifica provvisoria: 1:54.520.

15:48 – Ancora le Suzuki al comando con Joan Mir e Alex Rins. A seguire Viñales a 46 millesimi, Dovizioso a 50 millesimi, Rossi a 128. Alle sue spalle Petrucci e Morbidelli.

15:31 – Valentino Rossi terzo a 128 millesimi dal miglior crono di Joan Mir.

15:15 – Caduta anche per Cal Crutchlow, stavolta alla curva 2. Nessun problema per lui.

15:10 – Incidente per Marc Márquez alla curva 9, nessuna conseguenza per l’iridato MotoGP. Si parla però di un bel botto, che ha lasciato la moto distrutta.

15:00 – Balza al comando Maverick Viñales in 1:54.658. Seguono Danilo Petrucci a 194 millesimi e Franco Morbidelli a 213 millesimi.

14:50 – Dispositivo holeshot presente anche sulle Ducati di Zarco e Rabat.

14:30 – Piccolo problema tecnico per il pilota francese di Petronas, costretto a fermarsi a bordo pista.

14:00 – Sempre Fabio Quartararo al comando in 1’54″974 davanti a Joan Mir e Jack Miller. 10° Marc Márquez con un gap di 628 millesimi.

13:00 – Fabio Quartararo il primo a scendere sotto il muro di 1:55 . Il pilota Petronas Yamaha stampa un 1:54.974 in questi minuti.

12:50 – Tutti i rookie in pista compreso Alex Márquez. Due incidenti nella difficile giornata inaugurale per l’iridato Moto2, arrivato in Qatar con una piccola influenza.

12:43 – La pista di Losail inizia ad affollarsi. Al lavoro Andrea Dovizioso, a breve anche le Aprilia.

11:58 – Sei piloti al lavoro. Fabio Quartararo al momento è al comando, seguito da Alex Rins, Franco Morbidelli, Miguel Oliveira, Brad Binder e Pol Espargaró.

11:45 – Prove comparative di telaio oggi per il pilota di punta Suzuki.

11:30 – Si inizia a vedere un po’ di attività in pista. Alex Rins, il migliore della prima giornata, entra in azione, seguito da Fabio Quartararo.

11:00 – Temperature alte e sabbia in pista rallentano anche oggi l’inizio delle attività. Ci vorrà ancora per vedere qualche pilota in azione.

10:15 – Valentino Rossi chiude 7° la prima giornata di test. Buone le impressioni e i tempi sul giro, anche se al Dottore servono ancora un paio di decimi. “Siamo già più veloci dell’anno scorso e abbiamo un feeling positivo con la moto. Purtroppo ci sono alcuni settori in cui perdiamo tempo. Vogliamo migliorare domenica. Difficile dire a che punto siamo, vi farà sapere la sera dell’8 marzo“.

LA PRIMA GIORNATA DI TEST

Seconda giornata di Test MotoGP in Qatar. Nel day-1 spiccano in testa alla classifica dei tempi le due Suzuki di Alex Rins e Joan Mir, ma quasi tutti i costruttori sono impegnati nel collaudare le novità tecniche. A cominciare dalla Ducati che ha portato qui a Losail un variatore di assetto in movimento azionabile manualmente in percorrenza di curva. Maverick Viñales e Valentino Rossi, invece, hanno avuto a disposizione il dispositivo holeshot ereditato dalla GP19. In casa Honda attenzione puntata principalmente sull’anteriore, problema che HRC si trascina da tempo. “Abbiamo lo stesso problema dell’anno scorso – ha spiegato Marc Márquez -. Spingiamo all’ingresso di curva, di conseguenza la gomma anteriore viene messa a dura prova“.

Buona la prestazione di Aleix Espargaró in sella all’Aprilia RS-GP. Lo spagnolo a metà giornata è persino riuscito a portarsi al comando della classifica. L’abbassarsi delle temperature ha però causato un calo di grip che non gli ha concesso di limare il suo tempo. Al termine della giornata il pilota spagnolo non ha risparmiato qualche battuta polemica nei confronti di Andrea Iannone. Intanto Aprilia ha annunciato l’ingaggio di Lorenzo Savadori come tester per la stagione MotoGP 2020.

In casa KTM si è lavorato soprattutto sul setting in ottica gara. Le varie novità apportate sulla RC16 dovranno ora essere testate in un weekend di gara. “Adesso è più facile da girare ed è un po’ più stabile – ha spiegato Pol Espargaró -. Anche il nuovo motore aiuta e le nuove gomme Michelin si adattano meglio. Ma vogliamo vedere le cose in un weekend di gara, non solo qui a Doha dopo molti giorni di esperienza“.

Il Test MotoGP in Qatar si snoderà anche quest’oggi dalle 11:00 alle 18:00 ora italiana. Aggiornamenti su Sky Sport e sui canali social ufficiali. Domani terza ed ultima giornata prima dell’inizio del Mondiale. Nel weekend del 6-8 marzo prima tappa qui a Losail per il Gran Premio del Qatar.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi al Ranch

MotoGP, papà Graziano: “Valentino Rossi vuole chiudere vincendo”

MotoGP, Diego Gubellini e Fabio Quartararo

MotoGP, Diego Gubellini: “Il calendario non avvantaggia Fabio Quartararo”

MotoGP, Razlan Razali

MotoGP: Petronas frena sull’accordo con Valentino Rossi, ma la firma c’è