MotoGP, Valentino Rossi

LIVE MotoGP Stiria: Pol Espargarò in pole, Dovizioso in terza fila

LIVE delle Qualifiche MotoGP del Gran Premio della Stiria (Austria) 2020. La diretta in tempo reale con analisi e commenti dal Red Bull Ring.

22 agosto 2020 - 15:00

Pol Espargarò conquista la pole position al Gran Premio di Stiria e regala l’ennesima soddisfazione alla KTM che conquista la prima pole in MotoGP. “Sono state due settimane difficili, sappiamo che in MotoGP è importante partire davanti, qui la potenza è importante – dichiara il catalano al parco chiuso -. Il mio ritmo sembra abbastanza buono, oggi è il nostro giorno“.

In prima fila Takaaki Nakagami e Johann Zarco, con il francese che però partirà dalla pit-lane per via della sanzione. Scatta quindi in prima fila la Suzuki di Joan Mir, quarto nella Q2. Seconda fila sullo schieramento di partenza con Jack Miller, Maverick Vinales e Alex Rins. In terza fila Miguel Oliveira, Andrea Dovizioso e Fabio Quartararo.

15:08 – Pole provvisoria di Pol Espargarò in 1’23″580 che guadagna nel quarto settore. Nakagami e Mir in prima fila… Ma è l’ultimo giro di time attack…

15:05 – La top-6: Nakagami, Espargarò, Quartararo, Vinales, Oliveira, Zarco.

15:02 – Pole provvisoria per Takaaki Nakagami in 1’23″602. Andrea Dovizioso 10°.

15:01 – Vinales 2° a 14 millesimi da Quartararo. 3° Zarco a 53 millesimi.

14:59 – Quartararo firma 1’23″8 e si piazza al comando

14:55 – Si scende in pista per la Q2, chi sarà il poleman del GP di Stiria 2020? Seguiamo insieme questo turno di qualifiche…

14:51 – Simone Battistella a Sky Sport MotoGP spiega la situazione di Andrea Dovizioso. C’è un po’ di rammarico per il mancato accordo con KTM a giugno. “Col senno di poi avremmo potuto essere più flessibili, ma è stato un errore di tutte e due le parti. Non sapevamo come sarebbe finita con il Covid-19, non c’è stata flessibilità da entrambe le parti. Il contesto era diverso da quello di oggi. Da adesso in poi valuteremo tutti i progetti che vengono proposti, finora abbiamo fatto chiacchiere un po’ con tutti“.

14:45 – Zarco 1’23″6 e si piazza per la Q2. Segue Danilo Petrucci che prosegue con le qualifiche. Valentino Rossi partirà dalla 15esima piazza (14esima per via della sanzione a Zarco) in griglia dopo aver rimediato una caduta nelle fasi finali.

14:42 – Valentino Rossi miglior tempo della Q1, ma viene superato da Brad Binder. Entrambi in Q2 per il momento.

14:39 – Johann Zarco 2° a 7 millesimi dal collega Ducati Petrux. Rossi sale 4° a +169 millesimi.

14:36 – Super crono di Danilo Petrucci in 1’24″1, segue Brad Binder a 9 millesimi. Valentino Rossi oltre mezzo secondo di gap.

14:34 – Miglior tempo provvisorio in 1’24″5 firmato da Iker Lecuona.

14:30 – Ancora assenti Marc Marquez e Pecco Bagnaia. Il pilota Pramac sarà sicuramente in pista a Misano, sul campione MotoGP resta ancora il dubbio.

14:22 – Andrea Dovizioso ha girato con le medie da stamattina perché vorrebbe adottarla in gara.

14:18 – Due minuti al termine delle FP4: Takaaki Nakagami al comando in 1’24″4 davanti a Joan Mir (+10 millesimi) e Pol Espargarò (+73 millesimi).

14:13 – Jack Miller lamenta problemi alla spalla dopo la caduta nelle FP3. Sembrava nulla di grave, ma appena tornato in moto ha avvertito dolore alla spalla e, portato in Clinica mobile, ha preso un antidolorifico. Si attende che i farmaci facciano effetto per poter tenere le qualifiche.

14:10 – La pista è migliorata in termini di grip. Molti piloti vanno sulla media rispetto alla scelta della soft privilegiata una settimana fa. Le previsioni dicono bel tempo sia per le qualifiche che in gara. Qualche precipitazione di breve durata è prevista in tarda serata.

14:05 – Adesso a tenere banco è il destino di Andrea Dovizioso nella stagione 2021 di MotoGP. Per lui una possibilità nel team Aprilia o come collaudatore (Honda o Suzuki?).

Il riassunto delle FP1-2-3

La MotoGP va in scena ancora una volta al Red Bull Ring per il GP della Stiria 2020. La vicenda Johann Zarco-Franco Morbidelli si archivia definitivamente con la sanzione decretata dal FIM Steward Panel che ha deciso la partenza dalla pit-lane per il francese nella gara di domani. Una penalizzazione che non mette tutti d’accordo. Né coloro che hanno puntato il dito su Zarco né lo stesso pilota che ritiene di non aver commesso errori.

Le Qualifiche prenderanno il via da una Q1 che si preannuncia subito al cardiopalma. A giocarsi i due posti liberi per la Q2 saranno Valentino Rossi, Danilo Petrucci, Brad Binder e Johann Zarco. Il Dottore è l’unico pilota Yamaha a non aver centrato la top-10 nella classifica combinata delle prime tre sessioni di prove libere. Nell’ultimo time attack ha commesso un errore nell’ultimo settore e si vede costretto a giocarsela dalla prima manche, come accaduto una settimana fa. Ci proverà anche Cal Crutchlow che stenta a trovare un buon feeling con la Honda RC-V in questa stagione MotoGP 2020.

Tra i favoriti per la pole position ci sono le Ducati di Jack Miller e Andrea Dovizioso, ancora una volta velocissimi sul giro secco e sul passo gara. Il forlivese sembra aver trovato la soluzione dei problemi in frenata riscontrati a Jerez e Brno, grazie ad un set-up dettato dalle nuove gomme Michelin. Ma le Suzuki di Joan Mir e Alex Rins ribadiscono di potersela giocare anche su una pista poco favorevole alle GSX-RR. Si attendono eventuali colpi di fulmine anche dalle Yamaha di Fabio Quartararo, Maverick Vinales e Franco Morbidelli, che sul singolo giro non sono mai seconde a nessuno. Lin Jarvis ha assicurato di aver trovato una soluzione per i problemi alle valvole del motore, senza chiedere il vi libera alla MSMA. Questo week-end di MotoGP sarà un ulteriore banco di prova per la casa di Iwata,

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso e le strade per diventare campione

motogp

MotoGP, la griglia di partenza 2021: a che punto siamo

tulovic motoe cev moto2

MotoE: Lukas Tulovic sotto i ferri, sistemata la lesione alla mano destra