MotoGP, Luca Marini a Losail

LIVE MotoGP – Test Qatar, day-1: tempi, classifica e aggiornamenti

LIVE della prima giornata di Test MotoGP in Qatar. Tempi, classifica, commenti e approfondimenti in tempo reale dal Losail International Circuit.

6 marzo 2021 - 18:02

Si chiude la prima giornata di test MotoGP sul circuito di Losail. Per quanto i tempi siano insignificanti in questa fase di pre-campionato, l’Aprilia di Aleix Espargarò si conferma davanti con il best lap di Aleix Espargarò. Seguono Stefan Bradl (+256 millesimi), Joan Mir (+293 millesimi) e Jack Miller (+335 millesimi). Franco Morbidelli miglior pilota Yamaha al settimo posto.

18:50 – Ancora pochi minuti al termine della prima giornata di test. Al comando c’è ancora Aleix Espargarò in 1’54″6.

18:08 – L’alfiere Aprilia, Stefan Bradl ed il campione MotoGP sono gli unici ad aver abbattuto il muro di 1:55 oggi. Nello specifico, 1:54.687 per Espargaró.

17:48 – Poco più di un’ora alla bandiera a scacchi. Sale al comando Aleix Espargaró, scalano la classifica anche Jack Miller e Joan Mir, che gli si piazzano subito dietro.

17:10 – Una prima immagine di Danilo Petrucci con i suoi nuovi colori KTM Tech3.

16:41 – Il pilota francese ha messo a referto un 1:55.163, davvero poco lontano dal 1:54.927 stampato da Jorge Lorenzo in gara nel 2016.

16:30 – Al comando si è portato Johann Zarco, alla prima uscita con i colori Pramac. Segue da vicino Aleix Espargaró su Aprilia, 3° è il migliore dello shakedown, Stefan Bradl.

16:10 – Ormai ci siamo tutti, anche gli ufficiali Suzuki si sono uniti alla compagnia.

14:46 – Top ten composta da quasi tutte le case e racchiusa in circa un secondo. I due piloti ufficiali Suzuki per il momento ancora ai box.

14:20 – Valentino Rossi sta effettuando i suoi primi giri in sella alla M1 con livrea Petronas SRT.

I primi giri di Pol Espargaró in sella alla Honda RC213V

13:40 – 14 piloti hanno completato qualche giro. Scivolata per Bastianini nel primo settore della pista, rider OK.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

13:03 – La classifica ad un’ora dal via.

12:48 – Truppa ufficiale KTM al completo in pista, ecco anche il debutto stagionale per Iker Lecuona.

12:43 – Non perde molto tempo nemmeno il nuovo duo KTM Factory: anche per Brad Binder e per Miguel Oliveira prime tornate a referto. Lo ricordiamo, soffia un forte vento a Losail.

12:39 – Un altro esordio molto atteso: Danilo Petrucci con la KTM RC16 del team Tech3! Primissimi giri con un miglior tempo di 2:07.182

12:31 – Entra in azione anche Yamaha con i suoi collaudatori. Come visto ieri Crutchlow, Nakasuga e Nozane a turno guidano tutte e tre le moto a loro disposizione.

12:26 – Ricordiamo qualche riferimento cronometrico. Il best lap dei test 2020 è stato un 1:53.858 stampato da Maverick Viñales. Il record della pista è un 1:53.380 realizzato da Marc Márquez nel 2019. Il miglior crono messo a referto in gara invece è un 1:54.927 di Jorge Lorenzo nel 2016. Per finire, lo shakedown di ieri si è chiuso con un 1:55.614 da parte di Stefan Bradl.

12:19 – Non è meno carico Jack Miller, che ieri ha scritto sui suoi canali social un post molto significativo. Ve lo lasciamo qui.

12:16 – Grande attesa per vedere Pecco Bagnaia in sella alla Ducati del team factory. “Non vedo l’ora di scendere in pista per la prima volta per vestire i colori del team ufficiale! Abbiamo cinque giorni di test davanti a noi, che saranno molto impegnativi: rispetto alle ultime stagioni, quest’anno abbiamo poco tempo per prepararci bene per l’inizio della nuova stagione. Purtroppo le condizioni del vento disturberanno notevolmente l’azione in pista, ma faremo del nostro meglio per sfruttare la maggior parte delle sessioni disponibili. Le prime due gare si terranno qui a Losail, quindi avremo un buon setup sin dall’inizio“.

12:05 – I collaudatori Takuya Tsuda (Suzuki) e Michele Pirro (Ducati) aprono la giornata a Losail. Poco dopo li segue il primo dei piloti ufficiali, Pol Espargaró, al debutto in sella alla Honda RC213V.

12:01 – Al via la prima giornata di test MotoGP in Qatar.

I commenti prima del Test IRTA

12:00 – Prove di ergonomia per Luca Marini che proverà nuove soluzioni nella giornata di oggi. Al vaglio un serbatoio in stile Jorge Lorenzo. “Mi piacerebbe sentire che la moto fosse più mia, magari con una sella diversa. Non so se è possibile, chiederò qualcosa alla Ducati, ma se non possono, sarà lo stesso. In questo caso mi adatterò”.

11:55 – Venerdì primo assaggio di MotoGP per i tre rookie Ducati. Prima caduta per Jorge Martin: “Sono molto contento, una prima giornata positiva, ho avuto fin da subito delle belle sensazioni sulla moto e con il Team mi sono trovato molto bene. Una moto incredibile, la potenza è pazzesca e mi sono divertito molto. Sono caduto all’ultimo giro perché ho preso una buca ma non mi sono fatto niente“.

11:45 – Suzuki avrebbe già testato il motore 2022 nella giornata dello shakedown. Nel corso della presentazione del team Suzuki il collaudatore francese Sylvain Guintoli ha ammesso: “Tutti in Suzuki stanno lavorando sodo, e non solo per il 2021 ma anche per il futuro. Le prime sensazioni che il motore del prossimo anno ci ha regalato [venerdì] sono molto buone”.

11:40 – Telecamere e social in attesa di vedere Valentino Rossi sulla nuova livrea Petronas SRT. Sarà la sua prima stagione MotoGP con un team satellite e il cambiamento potrebbe giocare a favore delle sue prestazioni. Sulla stessa linea Jorge Lorenzo: “Dopo tanti anni rimane sempre uno dei piloti che possono vincere le gare in MotoGP. Se trova qualcosa di nuovo sulla moto o sull’assetto che lo aiuti ad andare più veloce potrebbe sorprenderci“.

11:35 – L’altro grande assente in Qatar è Marc Marquez la cui assenza era stata preannunciata ufficialmente nel corso della presentazione del team Repsol Honda. Dai microfoni di Sky Sport, Guido Meda azzarda il suo ritorno in occasione del primo week-end di gara!

11:30 – Jorge Lorenzo per la prima volta senza un contratto in MotoGP. Dalle Isole Maldive offre qualche anticipazione sulla nuova stagione. “Credo che Maverick Vinales sia uno dei piloti più veloci e talentuosi in griglia, ma per diversi motivi non è ancora riuscito a esprimere il suo pieno potenziale in pista. Si spera che quest’anno possa farlo con l’aiuto di una Yamaha migliore“.

L’anteprima del test MotoGP in Qatar

Prima giornata di test MotoGP in Qatar per tutti i piloti della classe regina. Venerdì 5 marzo è andato in scena lo shakedown, con i collaudatori, i tre rookie Ducati e Lorenzo Savadori per il team Aprilia. Oggi si inizierà a fare sul serio e a mettere sotto stress i nuovi aggiornamenti sui prototipi 2021. In casa Ducati abbiamo visto già ieri alcune novità in campo aerodinamico sulla Desmosedici GP21 a disposizione di Michele Pirro. Sarà la prima volta che vedremo in azione Pecco Bagnaia e Jack Miller nel box factory, con Johann Zarco promosso in Pramac dopo una prima stagione in rosso con Avintia.

Esordio con colori factory anche per Fabio Quartararo con Yamaha e Pol Espargarò in Honda. Con Valentino Rossi in sella alla M1 con livrea Petronas SRT, mentre Alex Marquez con il team satellite LCR dopo un anno da rookie con Repsol Honda. Finalmente il nostro Danilo Petrucci potrà approcciarsi con la sua nuova KTM RC16 e proverà a dimenticare gli stilemi della Ducati, ritrovandosi in un ambiente a suo dire più familiare. Sabato 6 marzo non è solo giornata di test, ma anche di presentazioni ufficiali! Il team campione in carica Suzuki Ecstar di Joan Mir e Alex Rins ha sfoggiato le nuove livree sul circuito di Losail, prima di cominciare a lavorare sugli ultimi sviluppi della GSX-RR.

Il programma di Losail

Il test MotoGP del Qatar avrà inizio alle ore 12:00 in Italia (14 ora locale) e si concluderanno alle 19:00 (21:00 ora locale). Identico programma anche per domenica 7 marzo. Dal 10 al 12 marzo seconda e ultima sessione di test MotoGP. Ricordiamo che il GP di Losail 2021, in programma domenica 28 marzo, prenderà il via alle 19:00 (21:00 ora locale) sotto la luce artificiale dei riflettori. Seconda tappa ancora sul circuito di Losail con orario serale nel weekend successivo.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia”: In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

danilo petrucci motogp

MotoGP, Petrucci: ultimo GP in casa e le ipotesi Dakar-MotoAmerica

motogp luca marini

MotoGP, Luca Marini: “Proverò a stare coi primi, posso imparare molto”

bagnaia motogp

MotoGP, Bagnaia: “Quartararo indietro? Devo spingere come se fosse 2°”