MotoGP, Fabio Quartararo a Le Mans

LIVE MotoGP Le Mans: pole di Quartararo, Miller-Petrucci in prima fila

LIVE delle qualifiche MotoGP del GP di Le Mans 2020. Diretta in tempo reale delle Q1 e Q2, con commenti e aggiornamenti dal circuito francese.

10 ottobre 2020 - 14:55

Fabio Quartararo strappa la pole all’ultimo tentativo in 1’31″315 davanti alle Ducati di Jack Miller e Danilo Petrucci. Decima prima fila in MotoGP per il pilota umbro, era dal Mugello 2019 che non centrava una top-3 nelle qualifiche. Seconda fila con Cal Crutchlow, Maverick Vinales e Andrea Dovizioso.

Terza fila con Pecco Bagnaia, Pol Espargarà e Johann Zarco. Solo 10° Valentino Rossi. “La prima fila era importante, la pole ancora di più, è una iniezione di fiducia per lui – commenta Diego Gubellini, capotecnico di Quartararo -. Ci siamo detti che nel Gran premio di casa era prenderlo seriamente, è tranquillo, si sente bene e tutto sta avvenendo di conseguenza. Soprattutto il suo stato emotivo“.

15:12 – Balza al comando Miller in 1’31″5, prima fila per Quartararo e Crutchlow.

15:10 – Dovizioso 2° a 82 millesimi da Quartararo. 7° Valentino Rossi.

15:08 – La top-5: Quartararo, Bagnaia, Morbidelli, Vinales e Petrucci. 6° Valentino Rossi, 10° Andrea Dovizioso.

15:03 – 1’31″6 per Fabio Quartararo che detiene il primato provvisorio. Bagnaia insegue a 87 millesimi. 6° Valentino Rossi.

15:00 – 1’32″3 per Morbidelli seguito da Bagnaia e Vinales.

14:55 – Restano inchiodati nel Q1 le Suzuki di Mir e Rins. Per Fabio Quartararo una buona occasione per aumentare il gap in classifica. Davide Brivio: “Siamo abituati a non essere brillanti nelle qualifiche, ma qui i piloti hanno problemi all’anteriore. Dobbiamo cercare di lavorare in vista della gara, per metterli in condizioni di avere un buon ritmo. Potrebbe essere una gara di rimonta fin dove si può”.

La cronaca del Q1

Danilo Petrucci e Pecco Bagnaia accedono al Q2 del GP di Le Mans. Nakagami occuperà il 13° posto in griglia, seguito da Mir, A. Espargarò, Rins. 17° Brad Binder che precede Marquez, Smith e Lecuona.

14:47 – Cade Brad Binder. Bagnaia scalza Mir e si piazza secondo. Due Ducati al comando!

14:45 – 1’31″9 per Danilo Petrucci che prenota un posto nel Q2! 2° Joan Mir a 1’32″4.

14:40 – Bagnaia e Petrucci i primi due divisi da 117 millesimi.

14:38 – Alex Marquez al comando in 1’32″7 seguito da Pecco Bagnaia a 137 millesimi.

14:35 – Andrea Dovizioso è il grande atteso per queste qualifiche. “A Dovi piace molto questo circuito, in particolare ha studiato con Giribuola il modo di frenare con queste gomme”, ha spiegato Davide Tardozzi.

Il riassunto delle FP4

14:30 – In difficoltà le Suzuki di Joan Mir e Alex Rins. Entrambi devono passare per il Q1 e tentare di non perdere l’assalto al Q2. Sul passo gara le GSX-RR hanno un plus di gomme nella seconda parte di gara, ma a Le Mans le basse temperature sembrano giocare a favore delle Yamaha M1.

14:20 – Pochi minuti al termine delle FP4: Morbidelli al comando, seguito da Vinales e Quartararo. 4° Valentino Rossi.

14:10 – Quartararo, Miller e Oliveira al comando raccolti in poco più di un decimo.

14:05 – Ritornano in pista i piloti della MotoGP. 16 minuti alla bandiera a scacchi.

13:55 – Marc Marquez non sarà presente neppure nei prossimi due round di Aragon. A darne notizia è il suo manager Emilio Alzamora.

13:50 – Olio alla curva 7, si lavora per rimettere in sicurezza la pista. Piero Taramasso crede che l’ipotesi favorita sarà la doppia soft per il GP. “Tanti piloti girano con gomme già rodate per avere la distanza della corsa. Stasera potremo vedere il consumo, la soft dà più grip e più feeling con le temperature basse”.

13:45 – Fabio Quartararo in testa nell’ultima sessione di libere. Il pilota Petronas SRT ferma il cronometro in 1’32″9, segue Jack Miller a 55 millesimi. Bandiera rossa per un problema al motore della KTM di Miguel Oliveira.

13:40 – Nelle FP4 si corre con gomme usate per capire la strategia gomme per la gara di domani. Si prova anche la media al posteriore per studiare un suo possibile utilizzo. Ritorna nelle zone alte di classifica Cal Crutchlow, quinto nelle FP3. “La moto 2020 si è trovata abbastanza bene, mentre Taka si è lamentato della mancanza di grip – ha spiegato Lucio Cecchinello a Sky Sport MotoGP -. Oggi Cal sta meglio, più gira, più fa fisio e più alta è la concentrazione“.

Bene anche Johann Zarco, secondo ducatista più veloce nelle pre-qualifiche. “La pista è bellissima, buone condizioni – ha dichiarato Ruben Xaus -. Johann guida bene, qui con Yamaha ha avuto il record di pista, con Ducati è più difficile. Sul giro secco possiamo fare la top-5, ma sul passo gara è più difficile per noi. Più caldo fa, meglio è per noi con le gomme“.

Il riassunto delle FP1-2-3 a Le Mans

Nona qualifica stagionale per la classe MotoGP sul circuito di Le Mans. Bisogna fare i conti con meteo e gomme per assicurarsi una buona posizione in griglia di partenza, ma le cadute sono all’ordine del giorno. Nell’orario di punta si potrà contare su temperature massime al top, ma sul giro secco e in condizioni di asciutto le Yamaha sembrano avere ancora una marcia in più. Fabio Quartararo piazza il miglior crono nella combinata delle FP1-2-3 in 1’32″3, ma tutti e quattro gli alfieri di Iwata hanno guadagnato l’accesso diretto al Q2.

Nei primi dieci anche due KTM, quella di Miguel Oliveira e Pol Espargarò e la Honda di Cal Crutchlow. Il britannico del team LCR non è ancora al massimo della condizione fisica dopo l’intervento per sindrome compartimentale, ma sta dimostrando ancora una volta di saper stringere i denti. Per lui resta incerto il futuro in MotoGP: nel caso di squalifica di Andrea Iannone, Aprilia vuole puntare prima su Andrea Dovizioso.

Sono tre le Ducati che stavolta accedono direttamente alla seconda manche di qualifiche. Jack Miller, padrone del venerdì, sembra trovarsi a proprio agio in condizioni di pista estreme. Dentro anche Johann Zarco e Andrea Dovizioso, mentre Pecco Bagnaia dovrà passare per il Q1. Sarà una qualifica eccitante con tanti piloti potenzialmente favoriti per il passaggio al turno successivo. Massima attenzione su Joan Mir, secondo in classifica piloti MotoGP, che dovrà puntare su una buona posizione in griglia. Ma fra i papabili anche Brad Binder, Danilo Petrucci, Alex Rins e Takaaki Nakagami.

Commenti chiusi in questo articolo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo motogp

MotoGP Teruel, Quartararo per la rivincita: “Sappiamo dove migliorare”

MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, Danilo Petrucci sbarca su Cameo: video di auguri da 46 euro

arenas moto3

Moto3: Arenas vs Ogura vs Vietti, il punto sulla top 3 mondiale