MotoGP, Circuito di Portimao

LIVE MotoGP | GP Portimao: Quartararo fa bis, Bagnaia 2°, Rossi out

LIVE del Gran Premio di Portimao 2021. Segui la diretta della gara in tempo reale, con tempi, classifica e commenti dal circuito di Algarve.

18 aprile 2021 - 14:22

Fabio Quartararo chiude il GP del Portogallo con una vittoria schiacciante, la seconda dopo quella di due settimane fa a Doha. Il francese della Yamaha, partito dalla pole, non era partito benissimo, ma ha subito imposto il suo ritmo dopo sette giri. Pecco Bagnaia conquista il secondo gradino del podio vincendo la sfida con Joan Mir. 4° Franco Morbidelli davanti a Binder e all’Aprilia di Aleix Espargarò. 7° Marc Marquez che ha girato buona parte della gara insieme al fratello Alex (8°). 9° Bastianini, con Nakagami che chiude la top-10 dopo la partenza dall’ultima posizione.

-2 giri: Mir mette nel mirino Bagnaia, Quartararo si invola verso la vittoria…

-4 giri: Enea Bastianini sale in nona posizione dopo aver superato anche Luca Marini. Bagnaia-Mir-Morbidelli si giocano le due posizioni per il podio.

-6 giri: Cade anche Johann Zarco! Quartararo in testa con un gap di 4″ su Bagnaia, 5″ su Mir. 4° Franco Morbidelli.

-7 giri: Cade Rins alla curva 5. Quartararo, Zarco, Bagnaia il nuovo terzetto di testa, 5° Franco Morbidelli. 12° Luca Marini.

-9 giri: Bagnaia sorpassa Morbidelli alla staccata della curva 1. 13° Bastianini, Vinales 14°.

-11 giri: Cade Valentino Rossi alla curva 11 dopo aver perso l’anteriore. Zarco supera Mir e si piazza 3°.

-12 giri: Quartararo e Rins provano a distaccarsi dagli inseguitori Mir e Zarco. 5° Morbidelli che tiene testa a Bagnaia. 7° Binder davanti ad A. Espargarò e ai fratelli Marquez. 11° Valentino Rossi che ha superato il fratello Luca Marini.

-14 giri: 6° Pecco Bagnaia che ora si mette all’inseguimento dell’amico Franco Morbidelli. 10° Marc Marquez.

-16 giri: 5° Morbidelli che davanti a sé trova Zarco, Mir, Rins e Quartararo. 12° Rossi che insegue suo fratello Luca Marini, Alex e Marc Marquez.

-18 giri: Pecco Bagnaia in settima posizione. “Se Pecco riesce a superare Binder e Morbidelli – commenta Davide Tardozzi – potrebbe sorprendere“. Il trio di testa è formato da Quartararo, Rins e Mir.

-19 giri: La top-10: Rins, Quartararo, Mir, Zarco, Morbidelli, Espargarò, Binder, Bagnaia, M. Marquez, Marini.

-20 giri: Jack Miller cade! Valentino Rossi 12°

-21 giri: Leggermente largo Miller e Aleix Espargarò ne approfitta per salire al 5° posto. Esce Pol Espargarò. Alex Rins si porta davanti. 20° Vinales.

-22 giri: Zarco saldamente al comando, Quartararo sorpassa Mir e si piazza 3°. 16° Bastianini davanti a Danilo Petrucci.

-23 giri: Le Suzuki di Rins e Mir all’inseguimento della Ducati di Zarco. 4° Quartararo, 5° Miller, 6° Aleix Espargarò. Valentino Rossi entra in zona punti.

-24 giri: Non buona la partenza di Bagnaia che si trova 12°. Aleix Espargarà sorpassa Franco Morbidelli, Fabio Quartararo guadagna qualche posizione ed è 4°. Marc Marquez scivola 7°.

-25 giri: Ottima partenza di Marquez che si piazza 3° dietro a Zarco e Rins. 4° Mir, 5° Miller, 6° Quartararo davanti a Morbidelli. 10° Luca Marini, 17° Rossi.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Il pre-Gara di Portimao

13:55 – Tutto pronto in pista per il giro di ricognizione. La pista garantisce un buon livello di grip, quindi è prevedibile una gara tirata dal primo all’ultimo giro senza pensare troppo alla gestione delle gomme.

13:52 – Doppia media per Aleix Espargarò che parte dalla terza fila. “Il miglioramento rispetto allo scorso anno è maggiore di quanto sembri. Questo è il primo anno che Aprilia ha avuto una moto competitiva, al livello dei migliori. Siamo davanti alla Honda e alla pari con la Suzuki”.

13:47 – Pare dalla pole Fabio Quartararo che punta alla seconda vittoria stagionale dopo quella di Doha. “In Qatar ero preoccupato per il comportamento della moto. Ora sono vicino al feeling del 2019 e del 2020. È passato molto tempo dall’ultima volta che mi sentivo così bene su una moto”.

13:44 – Che gara sarà per Marc Marquez? Difficile dare una riposta anche per lo stesso campione della Honda. “Sono ancora molto rigido sulla moto, ma la squadra mi sta aiutando molto. Abbiamo già iniziato ad adattare la moto al mio stile di guida“. Arrivare al traguardo in zona punti sarebbe già un grande successo dopo nove mesi di assenza dai circuiti.

13:42 – Il paddock della Formula 1 a Imola e quello della MotoGP a Portimao si raccolgono contemporaneamente in un minuto di silenzio per Fausto Gresini.

13:40 – Il leader della classifica MotoGP Johann Zarco scatta dalla prima fila. Ancora una volta due francesi al vertice… “La gara sarà più difficile per noi che per la Yamaha. Nell’ultimo settore Quartararo è davvero forte. Per stare con lui dovremo accumulare un certo margine, vedremo come farlo. Comunque siamo due francesi al vertice, speriamo di continuare così“.

13:35 – Banco di prova per Suzuki e Alex Rins scatterà dalla seconda posizione. “Sarà una gara difficile, soprattutto contro la Yamaha e la Ducati, dovrò lavorare al meglio con le gomme. La prima cosa da capire sarà il passo dei miei avversari, Quartararo in primis, e partire bene. Sono sicuro che ci divertiremo, ma non sarà facile“.

13:30 – La media al posteriore sarà la mescola preferita da molti piloti della MotoGP. Ma ci sarà una minoranza che opterà per la hard (tra cui Vinales e Rossi). Le temperature dell’asfalto toccano i 42°C.

Il riepilogo delle Qualifiche

La stagione MotoGP 2021 corre a Portimao il terzo round stagionale, dopo la doppia gara in Qatar. Le qualifiche del sabato hanno lasciato una lieve scia di polemiche dopo la pole position annullata a Pecco Bagnaia (11°). Impossibile vedere la bandiera gialla da quell’angolazione. Ducati accetta di buon grado la decisione della Race Direction ma chiede una segnaletica più chiara per le prossime gare. Giro veloce cancellato anche a Maverick Vinales (12°), sebbene in TV le immagini non rivelano nessuna invasione della zona verde da parte della sua M1. La nuova tabella dei tempi delle qualifiche indicano una prima fila formata da Fabio Quartararo, Alex Rins e Johann Zarco.

La vera sorpresa è vedere una Suzuki GSX-RR nelle prime posizioni in griglia di partenza. I due alfieri di Hamamatsu da tempo lamentavano problemi sul giro secco, ma stavolta una livrea azzurra è in prima fila. Sarà interessante vedere Alex Rins non costretto ad una forsennata rimonta, impresa che dovrà invece compiere il campione MotoGP Joan Mir dalla nona finestra in griglia. In seconda fila partiranno Jack Miller, reduce da un intervento all’avambraccio per sindrome compartimentale. Al suo fianco Franco Morbidelli, che finalmente ritrova le buone sensazioni con la Yamaha M1 ‘spec A’, e Marc Marquez. Il fuoriclasse della Repsol Honda ha accusato un po’ di fatica nella giornata di ieri e non esclude di dover interrompere la gara in anticipo.

Non sarà in griglia Jorge Martin che nei prossimi giorni sarà operato alla caviglia e alla mano dopo l’incidente nelle FP3. Partirà dall’ultima posizione, invece, Takaaki Nakagami, dopo la caduta nelle FP2. Il pilota giapponese ha preferito non partecipare alle qualifiche per riposarsi. 8° il rookie Luca Marini che proverà a destreggiarsi fra i big alla partenza. Penultima fila per Valentino Rossi, che non riesce a trovare delle soluzioni per la mancanza di grip al posteriore. Medesima fila per i connazionali Enea Bastianini e Danilo Petrucci. Ancora nelle retrovie Lorenzo Savadori con la sua Aprilia, anche se migliora il feeling con la sua RS-GP21.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli GP Le Mans 2021

MotoGP, Valentino Rossi-Morbidelli-Pol Espargarò: scintille dopo l’incidente

MotoGP, Aleix Espargaro a Le Mans

MotoGP, Aleix Espargarò deluso: “Le moto factory non si fermano in gara”

bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: “Uno come Miller è uno stimolo a migliorare”