jack miller

La delusione di Jack Miller: “Ho schiacciato il bottone sbagliato”

Che errore per Jack Miller: nei concitati momenti prima del via, ha spento la sua Ducati in griglia. Partito così dalla pit lane, è risalito fino al 14° posto finale.

6 ottobre 2019 - 19:58

Poteva ambire ad un piazzamento come miglior pilota Ducati, o pensare anche al podio, ma la gara di Jack Miller si è complicata poco prima del via. Cos’è successo all’australiano? La risposta è tanto semplice quanto incredibile: nella foga, Miller ha schiacciato il bottone sbagliato, spegnendo la sua Desmosedici in griglia. Ne è seguito un passaggio ai box ed una partenza dalla pit lane: il tentativo di rimonta si è chiuso in 14° posizione finale. Conclude il GP con una promessa a se stesso: “Non succederà mai più.”

“Stavo cercando di fare tutto velocemente, come avviare il launch control” ha spiegato Jack Miller a fine gara. “Invece ho sbagliato bottone e ho spento la moto.” Mancavano pochi secondi all’accensione del semaforo, quando si è visto chiaramente il pilota australiano portare via velocemente la sua D16 dalla griglia, diretto verso il garage Pramac per chiedere aiuto. Risolto il problema, è entrato in azione, ma la sesta piazza ottenuta in qualifica era ormai un lontano ricordo.

Fin troppo evidente la delusione, ma Miller ha cercato di non perdersi d’animo e di recuperare quante più posizioni possibili. “Ero molto arrabbiato, non lo nascondo, ma ho anche cercato di mantenermi calmo e di riprendere i ragazzi. Era fin troppo facile commettere un errore e ho cercato di non farne.” Eccezion fatta per un’uscita di pista ad un certo punto, una piccola sbavatura che però non ha condizionato pesantemente la sua rimonta. “Nel complesso è stata una gara solida.”

L’australiano cerca di guardare il bicchiere mezzo pieno. “Ho spinto al limite fino alla fine. Era davvero caldo e umido, ma nonostante tutto in gara è caduto un solo pilota [Mika Kallio, ndr]. Ho corso da solo, senza scie all’inizio, quindi dovevo guidare ‘in economia’. Per noi è stato un fine settimana positivo. L’unico problema è stato l’errore iniziale…” Un fatto che condiziona la sua lotta per essere miglior pilota indipendente: solo oggi ha perso ben 19 punti dal rivale Quartararo. Ora ne deve recuperare 24 in tutto.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

48 lorenzo dalla porta

Lorenzo Dalla Porta e Alex Márquez campioni in Australia se…

Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo-Honda: massima intesa dopo Motegi

jeremy alcoba gresini moto3

Moto3: Jeremy Alcoba nel Mondiale 2020 con Gresini