jorge martin moto2 motogp

Jorge Martín: “Sono la prima opzione Ducati, al 90% sarò in MotoGP”

Jorge Martín è molto vicino a Pramac Ducati ed alla MotoGP. "Manca poco per chiudere l'accordo." E sul 2020 in Moto2: "Punto al titolo mondiale."

13 giugno 2020 - 19:23

L’accordo (ormai quasi certo) tra Pramac Ducati e Jorge Martín è una delle notizie più interessanti del mercato piloti MotoGP. Sembra proprio che il giovane spagnolo sia il pilota designato per occupare la Desmosedici lasciata libera da Jack Miller, promosso nel team ufficiale. Una mossa che scontenterebbe parecchio KTM, che oltre al suo alfiere Moto2 rischia di perdere anche Pol Espargaró, direzione HRC. L’iridato Moto3 2018 però è lusingato dall’interesse della struttura di Borgo Panigale ed è determinato ad approdare presto in MotoGP.

“Ducati è la fabbrica che mi convince di più per il passaggio di categoria” ha affermato Jorge Martín nel corso di un’intervista con Vavel España. “Non è l’unica possibilità che ho al momento, ce ne sono anche altre, ma appunto è quella che mi motiva di più. Credo allo stesso tempo di essere la loro prima opzione, le trattative sono già ad un buon punto: direi anzi che manca poco per vederci e chiudere l’accordo. Al 90% credo di poter approdare in MotoGP l’anno prossimo.”

Si tratta per il 2021, ma nel frattempo c’è ancora una stagione Moto2 da disputare. Campionato che, dopo il primo round in Qatar e lo stop forzato, ricomincerà a fine luglio. “L’obiettivo iniziale era lottare costantemente per la vittoria, ma adesso direi che punto a vincere il Mondiale” ha dichiarato il pilota Red Bull KTM Ajo. “Mi sto allenando tanto per questo e sono pronto. Credo di avere il potenziale e spero di avere un feeling sempre migliore con la moto. Voglio conquistare un secondo mondiale e non sarà per niente facile.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso verso Yamaha? A giorni l’annuncio ufficiale

savadori motogp

ESCLUSIVA Lorenzo Savadori in MotoGP: “Ora testa bassa e lavorare”

zarco motogp

MotoGP: Zarco salva la Ducati a Teruel. “Ma mi preparo per il 2021”