circuito jerez motogp

In Spagna riparte la Liga, una formalità l’OK per la MotoGP

Nella giornata odierna il governo spagnolo annuncia la ripartenza del campionato di calcio. Appare scontato l'OK anche per la MotoGP.

23 maggio 2020 - 15:01

In Spagna ci si muove per ristabilire una parvenza di normalità. Nella giornata odierna il governo, per bocca del capo dell’esecutivo Pedro Sánchez, ha annunciato il riavvio della Liga per l’8 giugno. A questo punto quindi appare una formalità anche l’OK ufficiale per l’inizio della stagione MotoGP, al momento ipotizzata per il 19 luglio a Jerez.

“Questo era uno dei requisiti di base che i datori di lavoro dovevano rispettare per fissare una data per il ritorno del calcio, che attualmente indica il 19 giugno.” Con queste parole ecco il semaforo verde per far ripartire il campionato di calcio prima di quella data. Grandi speranze quindi anche per il Motomondiale.

Ricordiamo infatti che il CEO Dorna Carmelo Ezpeleta, il sindaco della città ed il presidente della regione avevano trovato un accordo per un doppio GP MotoGP a Jerez (19 e 26 luglio), seguito da un round WorldSBK (2 agosto). Tenendo conto chiaramente di tutte le nuove norme indispensabili per evitare il rischio di contagi.

“Abbiamo inoltrato la richiesta al governo spagnolo” aveva dichiarato Ezpeleta subito dopo l’annuncio dell’accordo. Un permesso ufficiale da parte delle autorità che deve ancora arrivare, ma a questo punto sembra più che probabile dire che la tanto attesa ripartenza ora è molto più vicina. Chissà se addirittura prima del 19 luglio…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

KALEX Moto2

Moto2, la tecnica: il dominio del telaio KALEX

MotoGP, Davide Tardozzi

MotoGP, Tardozzi: “Jack Miller-Ducati, vicini ad una decisione”

Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi, Franco Morbidelli e la favola di Tavullia