Giacomo Agostini

Giacomo Agostini: “Marquez prevale, puoi batterlo una volta o due”

Giacomo Agostini esalta Marc Marquez come "dono di natura". Ma spera in una vittoria tricolore: "Questi spagnoli danno un po' fastidio".

8 settembre 2019 - 17:20

Da oltre 16 anni Giacomo Agostini fa parte della Fondazione Laureus, onlus impegnata a risolvere situazioni di disagio giovanile in ogni angolo del pianeta. Venerdì sera a Milano sono stati raccolti 380mila euro nel corso della Laureus F1 Charity Night, soldi che verranno destinati alle periferie di Milano, Roma, Napoli, Torino e Genova. “Faccio parte di questa famiglia di 46 atleti in tutto il mondo – ha detto Ago a Sky Sport MotoGP -. Cerchiamo di far conoscere il nostro sport ai bambini bisognosi, per dare loro un momento di gioia. In varie occasioni andiamo a trovare questi ragazzi che non hanno avuto la nostra stessa fortuna“.

Il 15 volte campione del mondo, come migliaia di tifosi italiani, sarà a Misano nei prossimi giorni per il GP di San Marino. Un anno fu Andrea Dovizioso a salire sul gradino più alto del podio, ma negli ultimi dieci anni solo tre volte ha trionfato il tricolore (nel 2009 e 2014 Valentino Rossi). Come al solito si prevede la grande sfida tra italiani e spagnoli… “A Misano c’è sempre una grande lotta, abbiamo i nostri italiani che possono vincere – ha proseguito Giacomo Agostini -. Però ci sono anche questi spagnoli che ci danno un po’ fastidio, comunque lo spettacolo sarà emozionante“.

Marc Marquez partirà come sempre da favorito, intenzionato a chiudere il discorso iridato quanto prima. “Marquez puoi batterlo una volta o due, ma durante l’anno prevale. Su 20 gare lui ne vince 10, altri cinque piloti se ne dividono due a testa. Ha un grande talento, ha avuto questo dono di natura, è ancora molto giovane. Bravo, astuto, furbo, ne ha di tutte… è uno dei grandi ed è giusto sia così“.

Gran Premio di Misano: biglietti scontati per i lettori di Corsedimoto (per info LEGGI QUI)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi ci scherza su: “Servono sette evoluzioni di motore”

MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Dovizioso e Miller danno il benvenuto a Zarco

fenati test privati jerez

Moto2-Moto3: La pioggia pone fine ai test a Jerez