MotoGP, Franco Morbidelli

Franco Morbidelli: “MotoGP giungla di animali arrabbiati”

Franco Morbidelli punterà al titolo MotoGP 2021 dopo aver sfiorato l'impresa lo scorso anno. E su Valentino Rossi: "Posso imparare tanto da lui".

5 febbraio 2021 - 20:27

Franco Morbidelli ha chiuso in crescendo la scorsa stagione MotoGP. Con una Yamaha M1 meno aggiornata dei compagni di marca ha sfiorato il titolo mondiale. Se solo il calendario avesse contato una o due gare in più l’esito finale sarebbe potuto cambiare. Il pilota Petronas SRT, ai microfoni di Motogp.com, ha parlato del campionato 2020 e del suo nuovo compagno di box Valentino Rossi. “Ho avuto un ottimo anno. Mi aspettavo di migliorare e ottenere risultati migliori. Sono un po’ frustrato, ma nel complesso la gioia prevale“.

Tre vittorie all’attivo per il vicecampione MotoGP, frutto di un più meticoloso lavoro sul fisico. In questa pausa invernale prosegue la preparazione al Ranch di Tavullia, ma ha dovuto rimandare un test privato a Portimao a causa del maltempo. A Losail ricomincerà con un prototipo 2019/2020 e non nasconde di desiderare una M1 alla pari di Vinales, Rossi e Quartararo. “Certo che vorrei una nuova moto. Anche gli altri tre piloti hanno il nuovo modello, ma al momento non so molto delle differenze. Non dimentico che vengo da una squadra satellite, ma punto a buoni risultati e poi vedremo cosa succederà. Comincio con la consapevolezza di poter vincere il titolo“.

Cambia il compagno di squadra, Fabio Quartararo lascia il suo angolo di box all’amico e maestro Valentino Rossi. “Posso imparare da lui. In realtà, non sai mai cosa stai imparando finché non lo hai imparato. Non lo spiega, lo mostra e posso imparare alcune cose. D’altra parte, non so cosa può imparare da me – ha aggiunto Franco Morbidelli -. Ha così tanta esperienza e sa così tanto di questo sport. Può darmi più di quanto io possa dargli“. Ma gli avversari più agguerriti sono fuori dal suo garage, a cominciare dai piloti Suzuki Joan Mir e Alex Rins. E non solo: “La MotoGP è una giungla piena di animali arrabbiati. Ci saranno di nuovo dure lotte in pista“.

2 commenti

makitari_15179021
18:30, 6 febbraio 2021

Nella jungla ci vuole un buon machete …
Buona fortuna!

makitari_15179021
12:08, 6 febbraio 2021

FM … la mia scelta x il prossimo campione del mondo, lo confesso e lo spero, anche per il marchio che rappresenta … Maturo lo è … quasi, ma siccome sono vecchio scommetto sui ragazzi !

Voglio un Mondiale giovane !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022

Luca Marini MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “L’anno prossimo vedremo un altro Luca”

Valentino Rossi e Luca Marini

Valentino Rossi, chapeau di Lewis Hamilton: “Non si è mai arreso”