MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

Franco Morbidelli: “Complimenti a Valentino, sarà tosto da battere”

Franco Morbidelli conquista la sua prima pole in MotoGP. Adesso è ufficiale: dal 2021 sarà compagno di box di Valentino Rossi: "Sarà tosto da battere".

26 settembre 2020 - 16:35

Dopo la prima vittoria in MotoGP a Misano, Franco Morbidelli conquista anche la sua prima pole position in classe regina. Nelle prove libere del GP di Catalunya mette a referto 6°-1°-7°-8°. Poi nelle qualifiche piazza 1’38″798, rifilando due decimi a Fabio Quartararo e tre a Valentino Rossi. “Bellissima sensazione, avevo particolarmente voglia di andare forte oggi – racconta nel parco chiuso del Montmelò -. Già dal primo time attack ho capito che si poteva fare un buon lavoro, sono partito da solo, concentrato. Abbiamo fatto un ottimo lavoro anche in FP4, quindi sono molto contento della giornata di oggi“.

Il rebus gomme

Ha voglia di riscatto Franco Morbidelli, dopo che un virus intestinale lo ha frenato per tutta la scorsa settimana. Il risultato bugiardo di Misano/2 (9° posto) chiede di essere lavato con una buona prestazione in questo week-end di MotoGP. “Mi sono sentito che potevo spingere forte, ho sbagliato pochissimo. Nell’ultimo giro sono riuscito ad essere pulito e al limite ed è venuta fuori questa pole. Per la gara siamo messi bene, il ritmo è buono, devo vedere gli altri. Mi sento bene con la soft, ma ieri anche con la media. Sarà difficile scegliere, speriamo di fare una buona partenza“.

Yamaha veloce in curva

Non sarà una passeggiata la gara di domani, con quattro Yamaha nelle prime cinque posizioni in griglia. La velocità di Quartararo, l’esperienza di Valentino, la fame di Maverick saranno spine nel fianco fino all’ultimo giro. Senza contare le due Ducati di Miller e Zarco che sul rettilineo proveranno a dire la loro. “La Yamaha sta andando bene nelle curve, fortunatamente ci sono piste con più curve che rettilinei – dichiara Franco Morbidelli a Sky Sport MotoGP -. In Austria abbiamo sofferto tutti, sono però contento perché negli altri circuiti riusciamo a dire la nostra. Yamaha sta facendo un buon lavoro“.

Il nuovo compagno di box

La sua prima pole arriva nel giorno dell’annuncio ufficiale tra Valentino Rossi e Petronas SRT. Dal 2021 saranno compagni di box, coronando un sogno che coltivava da ragazzino. “Valentino è fortissimo, sarà un compagno tosto da battere, è un compagno di calibro diverso e con cui ho un rapporto diverso rispetto agli altri. Gli faccio i complimenti, sono molto contento per la firma, gli auguro il meglio e spero di divertirmi e lottare con lui“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: “Contro Suzuki non possiamo fare nulla”

binder marquez lecuona motogp

MotoGP, la lotta tra rookie: Binder-Márquez appaiati al comando

kaito toba moto3

Moto3: Kaito Toba, il ritorno. “Concentrato e calmo, mi sono divertito”