Cal Crutchlow

Crutchlow: “Concordo con Lorenzo, ma voglio continuare con Honda”

Cal Crutchlow concorda con Jorge Lorenzo sulla difficoltà a gestire la RC213, ma giura amore eterno al team: "Se continuo sarà con la Honda".

14 ottobre 2019 - 17:53

Per Cal Crutchlow non è una delle migliori annate in MotoGP con due soli podi in 15 gare. Ma assicura massima fedeltà al marchio Honda e al team LCR, nonostante le voci che lo volevano sulla via dell’addio. A rendere in salita il Mondiale 2019 una RC213V troppo fisica e aggressiva, realizzata a misura di Marc Marquez su ammissione dei vertici HRC. Ma dalla casa nipponica assicurano che con il nuovo telaio rivestito in carbonio la guida sarà più agevole.

Cal Crutchlow chiede una Honda più stabile in frenata per esaltare meglio il suo stile di guida e ridurre l’innalzamento del posteriore. Quando la ruota posteriore si alza diventa più difficile entrare in curva e il freno motore non svolge il suo ruolo al meglio. Sensazioni simili riscontrate da Jorge Lorenzo. Ma nulla che possa spingerlo a chiudere la carriera alla fine del prossimo anno. “Voglio continuare per dimostrare che ho velocità e sono in grado di vincere“, riporta Autosport.com.

Il pilota del team LCR ha ammesso di aver già parlato di un nuovo accordo con la Honda. Tutto dovrà decidersi entro le prime gare del 2020, di certo non prende in esame l’ipotesi di un cambio di livrea. “Se continuo voglio farlo con la Honda“. Nonostante la RC213V sia al momento difficile da domare. “La moto è così dura e fisica da guidare che non potete immaginare. Jorge [Lorenzo] lo ha detto immediatamente e concordo con lui“. Bisogna ritrovare i punti di forza del prototipo 2018, la capacità di frenare più energicamente senza perdere in percorrenza di curva. A Valencia e Jerez, quando testerà la versione 2020, avrà le idee più chiare. “Penso che il pacchetto completo ci sarà verso la fine dell’anno, quindi capiremo un po’ di più“. Ammesso che a febbraio non cambino le carte in tavola come un anno fa.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

xavier artigas moto3 valencia

Moto3, Valencia: Sorpresa Artigas. La Spagna continua a sfornare talenti

crash zarco lecuona valencia

VIDEO La KTM di Lecuona colpisce Zarco. Nessuna frattura

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò: “Zarco non merita la Honda”