Davide Brivio: “Siamo capaci di lottare con i top rider”

Il Team Suzuki Ecstar si avvicina con particolare ottimismo al GP ad Austin. Le parole del Team Manager Davide Brivio, di Alex Rins e Joan Mir.

11 aprile 2019 - 10:26

Il Team Suzuki Ecstar si avvia verso il Gran Premio delle Americhe con grande ottimismo. In Argentina, dopo un turno di qualifiche difficile, Alex Rins si è reso protagonista di una grande rimonta, mostrando ancora una volta la competitività della GSX-RR. Più sfortunato Joan Mir, fermato da un problema alle gomme, ma il duo Suzuki è pronto a dire la sua sul tracciato texano di Austin.

“In Argentina abbiamo avuto alti e bassi” ha commentato il Team Manager Davide Brivio. “Con Alex però abbiamo visto quanto possa essere competitivo in gara, anche se dobbiamo decisamente migliorare in qualifica. Joan invece ha vissuto un difficile fine settimana di ‘apprendistato’ che gli ha permesso di imparare qualcosa di più. Ora siamo pronti per il GP delle Americhe: sappiamo di poter lottare con i top rider, il nostro obiettivo è migliorare gara dopo gara.”

Alex Rins, due volte vincitore ad Austin (in Moto3 nel 2013, in Moto2 nel 2016), conferma le parole del suo Team Manager. “A Termas de Río Hondo abbiamo realizzato una buona gara” ha detto, “ma abbiamo anche confermato uno dei nostri punti deboli, il tempo sul giro. Dobbiamo migliorare per centrare così una migliore posizione in griglia. Il tracciato americano sarà una bella sfida, con settori veloci alternati ad altri più lenti. Essere al top della forma ci permetterà di ottenere buoni risultati su un circuito così fisico.”

Come già detto da Brivio, Joan Mir deve voltare pagina dopo un fine settimana difficile in Argentina. “Non solo punto ad un buon risultato, ma voglio ritrovare anche le sensazioni positive provate in Qatar e durante l’inverno” ha dichiarato il rookie spagnolo. “Il team ed io abbiamo impiegato questo tempo tra una gara e l’altra per capire cosa non ha funzionato. Sono fiducioso per la tappa ad Austin. Il COTA non è una delle piste che preferisco, ma in passato sono riuscito ad essere veloce, quindi non sono preoccupato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marco Bezzecchi Motegi

Moto2, Motegi: Marco Bezzecchi, costretto al ritiro per malessere

Andrea Dovizioso a Motegi

MotoGP, Andrea Dovizioso deluso: “Non sfruttiamo le gomme nuove”

Jorge Lorenzo a Motegi

MotoGP, presidente HRC: “Vogliamo continuare con Jorge Lorenzo”