MotoGP Andrea Iannone

Andrea Iannone… come sarebbe bello rivederti in pista!

Andrea Iannone sconta una squalifica fino a dicembre 2023, ma non ha mai smesso di pensare alla MotoGP: "La più grande emozione della mia vita".

14 gennaio 2022 - 16:31

Andrea Iannone ha concluso l’avventura televisiva di ‘Ballando con le stelle’ e ritorna a parlare della sentenza che lo ha condannato a lasciare la MotoGP. In un’intervista rilasciata a ‘Verissimo’ critica la sentenza del Tas, che lo ha espulso dalle corse per quattro anni con l’accusa di doping. Ricordiamo che l’allora pilota Aprilia, dopo un esame delle urine effettuato al GP di Sepang 2019, risultò positivo al drostanolone.

La condanna per doping

Per molti si tratta di una sentenza già scritta ancor prima di essere stata pronunciata. “Avevo già capito tutto ancora prima dell’esito della sentenza. Sono stato male ma ho reagito abbastanza velocemente cercando motivazioni ogni giorno, da qualsiasi cosa. Ho iniziato a prenderla con filosofia e a guardare intorno a me cosa mi offriva la vita e oggi sono qua“.

Continua a urlare la sua innocenza Andrea Iannone, non ha mai smesso di allenarsi in pista, coltivando il sogno di ritornare nel paddock. Da pilota o con un ruolo differente. “Ho fatto controlli per 16 anni e sono risultato sempre negativo. Hanno riconosciuto che non ho assunto alcuna sostanza volontariamente, ma semplicemente mangiando un pezzo di carne al ristorante“. Non è bastato a far cambiare idea al Tas di Losanna che ha accolto le istanze della WADA, troncando definitivamente la sua carriera in MotoGP. Ma l’abruzzese non molla e continua a inseguire con tenacia il suo mondo da cui è stato separato in maniera troppo coatta. “Mi manca la velocità, quello che mi dà la MotoGP non lo trovo da nessuna parte“.

La vita sentimentale di Andrea

Nell’intervista il pilota di Vasto parla anche dei suoi amori più chiacchierati del passato, con Belen Rodriguez e Giulia De Lellis. “Giulia mi ha vissuto quando è successa la catastrofe, avevo la testa altrove, poi l’amore è svanito. Con lei ho buonissimi rapporti, ci sentiamo spesso e le voglio bene. Mi ha dimostrato di esserci in qualsiasi momento ne avessi bisogno. Con Belen… penso di aver portato dell’amore e del bene nella sua vita. Sono arrivato in un momento molto complesso per lei: si stava separando e il suo matrimonio era finito. L’ho sempre vista soffrire tanto per questo fallimento“. Al momento il suo cuore non è per nessuna donna: “Non sono innamorato, ma sto bene così“.

Libro novità: “Il Galateo Social”, come comunicare con successo. Disponibile su Amazon

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Joan Mir

MotoGP, Joan Mir vola a Sepang: tante novità e dubbi sugli avversari

Binder KTM MotoGP

MotoGP, Brad Binder: “Petrucci incredibile, che sfida alla Dakar”

MotoGP, Michele Pirro: “Sepang è un banco di prova importante”