Andrea Dovizioso ad Aragon

Andrea Dovizioso: “Marquez fa un’altra gara, non capiamo perché”

Andrea Dovizioso 8° alla fine del venerdì di Aragon, con un distacco di 1,6" dal crono di Marc Marquez. Danilo Petrucci 12° e in ritardo con la soft.

20 settembre 2019 - 16:18

Il venerdì di Aragon riconferma che le Ducati sono scivolate all’inseguimento delle Yamaha. Andrea Dovizioso si piazza ottavo nella classifica combinata con un gap di 1,6″ dal miglior tempo di Marc Marquez. Danilo Petrucci, invece, conclude 12° e manca la top-10 per meno di due decimi (tempi e classifica delle FP2 QUI)

In caso di pioggia al sabato (90% di possibilità) sarà costretto a passare ancora una volta dal Q1. Buono il feeling con la mescola hard, ma non riesce a fare la differenza al momento di montare la soft. “Stamattina ero soddisfatto del feeling con la moto – ha detto a Sky Sport MotoGP -. Anche oggi pomeriggio con gomme usate non era affatto male. Ma non sono riuscito a fare la differenza con la gomma nuova soft, sto guardando perché. Non sarebbe neppure un problema, solo che domani è prevista pioggia e quindi probabilmente sarà un problema. Stiamo cercando di capire cosa ho fatto di sbagliato, vediamo di trovare una soluzione per domani. Mi trovo bene con la hard, viceversa con la morbida. Questo ha fatto sì che non fossi veloce sul giro secco“.

DOVIZIOSO CON PROBLEMI ALL’ANTERIORE

Ad Andrea Dovizioso è andata decisamente meglio, ma il distacco dalla zona podio è ancora consistente. “Siamo nel gruppo, siamo messi meglio di Misano. Marc sta facendo un’altra gara e non capiamo perché così tanta differenza. A parte lui siamo nel gruppo subito dopo, però abbiamo delle possibilità rispetto a Misano. C’è parecchio lavoro ancora da fare, Aragon è particolare per riuscire a prendere feeling, calano molto le gomme, riuscire a guidare in modo diverso per tre o quattro giri. Domani c’è possibilità di pioggia, non so se avremo possibilità di lavorare ancora“.

Problemi in ingresso curva per Andrea Dovizioso che necessita di una soluzione per limare qualche decimo e avvicinarsi al passo gara dei migliori. “Stiamo combattendo per cercare di avere più feeling sul davanti, perché si frena tanto con un po’ d’angolo. Una caratteristica delle Michelin è che blocchi il davanti molto facilmente quando vai a forzare e soprattutto quando si alzano le temperature nel pomeriggio o quando sei con un pilota“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marc Marquez e Mick Doohan

MotoGP, Marc Marquez a Phillip Island per un altro storico record

Johann Zarco

MotoGP, il ritorno di Johann Zarco: tanti dubbi sul futuro

valentino rossi

MotoGP, Phillip Island: Viñales per il 3° posto, 400 GP per Rossi