Alberto Puig team principal Honda

Alberto Puig: ‘no comment’ su Lorenzo dopo Phillip Island

Alberto Puig esalta la prestazione di Marc Marquez a Phillip Island e si augura di conquistare la Tripèle Crown. Nessun commento su Jorge Lorenzo.

29 ottobre 2019 - 17:30

A Phjillip Island è andata in scena un’altra gara a due facce per il team Repsol Honda. Marc Marquez vincitore per la quinta volta consecutiva, Jorge Lorenzo ultimo con 66″ di ritardo. Difficile commentare le prestazioni del maiorchino che, oltre a non trovare un feeling con la RC213V, sembra timoroso di spingere dopo l’infortunio di Assen. Meglio guardare al lato solare della vicenda, all’11esima vittoria stagionale del campione che adesso rincorre la Triple Crown.

Al termine di una gara strategicamente perfetta, la differenza l’ha fatta anche la scelta della Soft al posteriore. “La scelta delle gomme era più focalizzata all’inizio della gara, quando sapevamo che poteva aiutarci – ha commentato Alberto Puig -. Ma negli ultimi giri ha iniziato a ridurne le prestazioni. Márquez è stato in grado di correre dietro Yamaha, comprendere le opportunità di sorpasso e i suoi diversi punti di forza. Alla fine, ha trovato il momento perfetto per passare e ha aspettato fino all’ultimo giro“. Marc entra ufficialmente nel libro degli annali di casa Honda dopo aver superato il numero di successi di Mick Doohan. “Questa azienda ricorderà sempre tutto ciò che ha fatto in questi anni e quelli che verranno. Non è stata una vittoria facile. La Yamaha ha avuto un ritmo fantastico per tutto il fine settimana, ma il nostro pilota è stato super concentrato e non si è arreso“.

Grazie al successo australiano di Marc Marquez, Repsol Honda si piazza a -1 da Ducati nel campionato a squadre. “Il campionato a squadre è ancora aperto e con un solo punto di differenza. Quest’anno il titolo è difficile – ha ammesso Alberto Puig -. Sarebbe bello vincere tutti e tre i campionati, la tripla corona, per l’intero team Repsol Honda. Marc sta lavorando duramente per ottenerlo e sarebbe fantastico se vincessimo un Mondiale in queste circostanze“. Nessuna parola in merito all’ultimo posto di Jorge Lorenzo se non che il suo risultato sia “il lato negativo” del week-end. Difficile commentare quanto sta avvenendo nell’angolo di box del maiorchino.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

fenati test privati jerez

Moto2-Moto3: La pioggia pone fine ai test a Jerez

Andrea Iannone a Valencia

MotoGP, Andrea Iannone spegne l’incendio: “Giri motore troppo alti”

Alberto Puig team manager HRC

Puig: “Alex Marquez alto, eravamo abituati a Dani Pedrosa”