MotoGP, Valentino Rossi a Valencia

MotoGP, Valentino Rossi in festa: “Hanno provato a farmi piangere”

Valentino Rossi taglia il traguardo di Valencia con il 10° posto e chiude l'avventura in MotoGP. Ma ai box c'è aria di grande festa.

14 novembre 2021 - 16:20

Non c’è tempo per la nostalgia, dopo il traguardo inizia la festa in onore di Valentino Rossi. Non sembra un addio alla MotoGP, ma la vittoria di un Mondiale. Ad accoglierlo c’erano tutti gli amici, di vita e del paddock. Tante star: Ronaldo, Casey Stoner, Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa. Si canta, si salta, si gioisce… “Un sacco di sorprese, ci siamo divertiti. E’ stato nel mio stile, abbiamo bevuto, spaccato un po’ di cose, non sono ancora tanto ubriaco. Sono contento di aver fatto una bella gara, ho finito tra i dieci piloti più forti del mondo. Piano piano ora capirò che smetto, per adesso è finito il campionato“.

Valentino Rossi chiude una lunga carriera con il 10° posto nel GP di Valencia, simbolicamente un decimo posto che rievoca il sogno del decimo titolo mondiale sfumato in più occasioni. Una bella prestazione che ha onorato l’ultimo week-end: “Ho sempre cercato di fare un’ultima gara nel mio stile. Hanno provato a farmi piangere, però secondo me questa doveva essere una festa. Smettere era una scusa per fare un po’ di casino, magari smetto anche l’anno prossimo. Non sapete quanto sono fiero di essere andato forte“.

Sabato sera i suoi allievi si sono recati nel suo motorhome per mostrargli i caschi speciali per questa giornata. “Ieri quando mi hanno fatto la sorpresa dei caschi è stata dura, ma bello. Oggi era bellissimo vederli. Ero in forma oggi, ero ispirato, mi piace aver lasciato così. Almeno potrò dire ‘All’ultima gara ho fatto decimo’“. Alle sue spalle ha concluso Franco Morbidelli… “Abbiamo fatto tutta la gara insieme a Morbidelli, è stato sempre dietro. Volevo passare il traguardo con l’impennata… Dall’anno prossimo sarà davanti per il Mondiale“.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Casey Stoner

MotoGP, Casey Stoner rivela: “Sono interessato alla Yamaha”

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Suzuki ha deciso: non serve un nuovo team manager

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022