MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, ultime manovre di mercato: Dovizioso in, Petrucci out

Il mercato piloti MotoGP assesta gli ultimi colpi: Andrea Dovizioso verso la firma con Yamaha, Danilo Petrucci in Dakar, Pedro Acosta salirà nel 2024.

27 agosto 2021 - 7:55

Nel week-end MotoGP di Silverstone proseguono i dialoghi per mettere a segno gli ultimi colpi del mercato piloti. Nei giorni scorsi ha tenuto banco la vicenda di Maverick Vinales: dopo l’annuncio della separazione a fine campionato data ad Assen è stata una escalation irreversibile, che ha portato all’annullamento istantaneo del contratto. La prossima settimana terrà due giorni di test con la Aprilia RS-GP 21, poi sono previste due wild card ad Aragon e Misano, tanto per c0minciare.

La trattativa procede silente anche per Simone Battistella, manager di Andrea Dovizioso, e Lin Jarvis, Managing Director Yamaha. A breve arriverà la firma e l’annuncio ufficiale, si discute sui dettagli. Garantita una YZR-M1 ufficiale per il 2022, grazie anche alla copertura economica del nuovo sponsor WithU. Nel breve termine il Dovi potrebbe ritornare nello schieramento della MotoGP già nel GP di Misano al fianco di Valentino Rossi.

Manovre in casa KTM

Danilo Petrucci, invece, si gode le ultime settimane in classe regina poi dirà per sempre addio al paddock. Le speranze di vederlo in Superbike si assottigliano, dopo che Ducati ha annunciato il ritorno di Alvaro Bautista. L’idea di una squadra satellite non stuzzica Petrux, che quasi sicuramente si dedicherà alla passione per lo sterrato. “Vado dove mi porta il cuore, a chi ha deciso di credere in me – ha detto il pilota di Terni –. Non sono felice per questo 2021, ma non ho rimpianti, ho dato tutto, in pista e fuori. Mi sarebbe piaciuto continuare, ma non così, e questi risultati non fanno bene né a me né alla KTM“.

Definiti già i primi piani per la nuova avventura. Per la Dakar 2022 non ci saranno ambiziosi, sarà un anno di acclimatazione. Prima però riscalderà le gomme tassellate con il Rally del Marocco dal 7 al 13 ottobre, approfittando dell’intervallo del calendario MotoGP tra Austin e Misano 2. Restando in casa KTM, Pedro Acosta salirà in Moto2 dalla prossima stagione e il suo debutto in classe regina è previsto nel 2024. Un programma a medio termine che ha permesso alla casa austriaca di blindare il suo nuovo baby campione.

Massaggio Capitale, relax a Roma

Foto: Instagram @andreadovizioso

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Gomme Michelin? Serve più coerenza”

enea bastianini motogp

MotoGP, Enea Bastianini: “Michele Pirro riferimento nelle prime libere”

motogp misano 2021

MotoGP Misano: dal ritorno di Morbidelli al “vero momento” di Márquez