Marc Marquez a Jerez

MotoGP, Marc Marquez: “Con i medici abbiamo deciso per l’intervento”

Marc Marquez a Barcellona per operarsi alla spalla destra. Nel week-end sarà già nella sua Cervera per iniziare la riabilitazione.

27 novembre 2019 - 7:22

Finale di stagione in ombra per il campione del mondo di MotoGP Marc Marquez, che sarà sottoposto ad un intervento chirurgico alla spalla destra. Seconda operazione nel giro di un anno, per non mettere a repentaglio la prossima stagione. Nel primo giorno di test a Jerez ha subito una caduta nell’ultima curva dopo aver perso l’avantreno della sua Honda. Una caduta “classica” per chi si ritrova a domare la RC213V. Ma la sfortuna ha voluto che Marc cadesse sulla sua spalla destra, riportando una sublussazione dell’articolazione.

Un infortunio che si trascinava dal 2013, acuitosi prima di Motegi e poi con l’incidente in Malesia. Marc Marquez ha accelerato il programma di lavoro nell’ultimo test MotoGP. Era troppo importante valutare alcune differenti soluzioni per il prototipo 2020, soprattutto a livello di telaio. Ha stretto i denti, martedì è sceso subito in pista segnando il miglior crono di giornata. Poi la pioggia ha fatto calare il sipario anzitempo, mettendo fine ad un anno stradominato dal Cabroncito. Sarà operato stamane presso l’Ospedale Universitario Dexeus-Quiron di Barcellona per evitare che la spalla destra si deteriori ulteriormente. L’operazione sarà simile a quella eseguita sulla spalla sinistra nel dicembre 2018. “Quest’inverno mi sarebbe piaciuto fare una bella vacanza e godermi un po’ di tranquillità dopo un fantastico 2019. Ma è ora di fare un intervento chirurgico sulla spalla destra“.

Marc Marquez pensava di poter rimandare ulteriormente questa operazione, ma la caduta di lunedì ha spinto alla decisione per evitare un peggioramento della situazione. “Abbiamo deciso con i medici che era meglio fare l’intervento chirurgico per evitare la situazione che abbiamo avuto con l’altra spalla. Ci vorrà più o meno lo stesso tempo e lavoreremo allo stesso modo per arrivare al test della Malesia il più forte possibile“. Medesimo scenario di un anno fa, quando fu operato dal dottor Mir dopo il test di Jerez, arrivando a Sepang in condizioni non ancora ottimali. Tuttavia ha dominato questa stagione MotoGP con 12 vittorie e 18 podi. Nel week-end sarà già nella sua Cervera. Lo rivedremo sicuramente in pista il 7 febbraio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo a Motegi per il ringraziamento Honda

johann zarco

Johann Zarco: “Ho davanti 3-4 stagioni da vivere al massimo”

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Viñales: “L’interesse Ducati mi lusinga”