1 commento

fabu
10:34, 22 dicembre 2019

Quindi gli hanno pagato tutto lo stipendio del 2020, ringraziato con tutti gli onori, lo hanno pure invitato in Giappone per una festa d’addio, e ora va in Yamaha a sviluppare la moto anti Marquez? Dei geni. Se fosse vero, Lorenzo primo ministro, visto la sua abilità negli affari. Dopo Ducati ha fregato anche la casa motociclistica più potente del mondo.