MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Honda-Dovizioso: il matrimonio diventa difficile

Andrea Dovizioso chiede un progetto serio per accettare un'eventuale offerta Honda per la stagione MotoGP 2021. Il matrimonio si fa sempre più impossibile.

31 gennaio 2021 - 10:08


 

Nessuna offerta degna di nota potrebbe arrivare per Andrea Dovizioso dal paddock della MotoGP. Se fino a qualche giorno fa sembrava possibile una chiamata “a gettoni”, come sottolineato dal suo manager Simone Battistella, adesso il forlivese esclude questa possibilità. L’ex pilota Ducati si è detto disponibile ad una trattativa con Honda solo se ci sarà un progetto serio: questo preclude ogni ritorno in classe regina almeno per il 2021. Salvo sorprese eclatanti a stagione in corso.

Infatti HRC sta sfruttando la “qualifica” di collaudatore di Stefan Bradl per farlo girare costantemente. Ha iniziato a Jerez lo scorso dicembre, ha girato in Andalusia la scorsa settimana, sotto la pioggia, e questa settimana. Altri test privati sono previsti per il pilota tedesco nel mese di febbraio, che più di ogni altro arriverà preparato al test ufficiale MotoGP di marzo a Losail. In questo modo Marc Marquez sarà libero di tornare in qualsiasi momento del campionato 2021, non appena si sentirà al top della forma. Resta ancora da escludere l’ipotesi del quarto intervento al braccio destro, ma Alberto Puig & Co, incrociano le dita.

A febbraio le idee saranno più chiare per tutti. La cura antibiotica che Marc sta seguendo dovrebbe sortire i suoi effetti. A quel punto potrebbe iniziare una lenta e lunga riabilitazione che dovrebbe riportarlo in sella alla RC213V non prima dell’estate. Dal canto suo Andrea Dovizioso si dedicherà alla sua nuova avventura nel Motocross, con il radar sempre ben puntato sul paddock della MotoGP in vista del 2022. Nei giorni scorsi ha avuto modo di allenarsi con Glenn Coldenhoff maturando un’importante esperienza. In una recente intervista a Sky Sport ha spiegato il motivo che lo ha portato a rifiutare l’offerta di Yamaha in veste di tester: “Mi sento ancora un pilota… al momento di motocross“.

1 commento

makitari_15179021
18:15, 1 febbraio 2021

Con la malinconia non si vince caro, stimato AD …
Tira fuori le unghie e fài valere la tua stoffa … che è molto qualitativa … sono sicuro che ti cercheranno …

POTRESTI ESSERTI PERSO:

italtrans 2021 moto2

Moto2: Italtrans Racing Team, ecco le KALEX di Roberts e Dalla Porta

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Pol Espargarò ha fame, vuole battermi”

Un altro lutto nel paddock: addio alla mamma di Jorge ‘Aspar’ Martinez